COALIZIONE CIVICA PER MATERA: UN NUOVO CICLO POLITICO A PARTIRE DA MATERA

La Camera dei Deputati ha votato il decreto di indizione delle elezioni per il rinnovo anche dell’amministrazione comunale di Matera che salvo modifiche al Senato dovrebbero tenersi il 20 settembre.

Le prossime settimane saranno decisive per la definizione di un progetto di città che possa coinvolgere, appassionare e convincere i cittadini. 

Coalizione Civica per Matera ha avviato da oltre un anno una nuova esperienza politica legata ai valori costituzionali, nel solco delle culture politiche democratiche, ambientaliste, riformiste e progressiste.

Una nuova esperienza nata non per aggiungere un ulteriore elemento di divisione nel panorama già frammentato del centrosinistra cittadino ma, al contrario, nella consapevolezza che quella frammentazione è il risultato del progressivo deterioramento della qualità della rappresentanza politica e dei partiti tradizionali. 

Il compito che Coalizione Civica si è dato, dunque, è di riportare a sintesi, arricchire, e rinnovare l’offerta politica nella nostra città. 

È una sfida difficile e urgente per restituire alla società materana, al suo territorio di riferimento, la possibilità di un destino dignitoso e per frenare l’avanzata delle destre, incapaci di essere alternativa credibile come dimostrato nel primo inconcludente anno di governo regionale.

Una sfida oggi davvero possibile, se solo si pensa alle ingenti risorse finanziarie nazionali ed europee che vanno mettendosi in circolazione per il Rilancio dell’Italia. Un’occasione ‘storica’ per tutti, soprattutto per il Sud e per Matera che si era già guadagnata l’attenzione del mondo e che  potrebbe finalmente metterla a frutto, valorizzando il suo prezioso patrimonio culturale e territoriale a misura della sua storia e delle potenzialità che oggi le vengono offerte di divenire un nodo essenziale per il rilancio del Mezzogiorno.

Coalizione Civica per Matera ritiene pertanto che unire il centrosinistra per vincere le prossime elezioni comunali sia condizione necessaria ma non sufficiente. Lo dice la storia di questa città. “L’uomo solo al comando” sarebbe l’ennesima illusione destinata a finire in un lento e inesorabile logorio che rallenterebbe ancora una volta ogni traiettoria di sviluppo del territorio. 

Matera non se lo può più permettere a maggior ragione in una fase che sarà comunque molto difficile a causa degli effetti negativi della crisi sanitaria sull’economia cittadina per il breve e medio periodo.

Bisogna cogliere l’occasione delle elezioni per avviare un nuovo ciclo politico che parta da Matera, che metta al centro il programma e la visione della città dei prossimi dieci anni, che si proponga di rinnovare la classe dirigente politica e amministrativa a cominciare dal prossimo Consiglio Comunale che dovrà coniugare qualità, competenze e affidabilità. 

Nei prossimi giorni e settimane Coalizione Civica si impegnerà in una serie di incontri con i soggetti politici, sociali e imprenditoriali per verificare, senza pregiudiziali e sulla base di questi presupposti, le possibili convergenze politiche e programmatiche. 

Solo se si realizzeranno queste condizioni preliminari sarà possibile individuare insieme una figura adeguata per la candidatura a sindaco che sia largamente condivisa e in coerenza con le necessità della città.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*