Basilicata in Azione per la scuola

Donato Pessolano: «Il silenzio delle istituzioni è preoccupante. Il 27 maggio ho inoltrato richiesta formale per la realizzazione di un tavolo di lavoro con Regione ed enti scolastici sul tema “sicurezza e scuola”. Ad oggi nessuna risposta»

La Basilicata, ad oggi, fortunatamente sta vivendo un periodo sereno nella sua lotta contro il Coronavirus. In molti hanno definito la Regione come una delle più virtuose dello stivale, il calo dei contagi ha permesso ai lucani di tirare un sospiro di sollievo che non deve in nessun modo far abbassare la guardia. Donato Pessolano, nelle scorse settimane ha infatti sottolineato l’importanza in questo momento storico della nostra Regione che potrebbe essere d’esempio per tutta la nazione: «La Basilicata – affermava in una dichiarazione di qualche settimana fa – può farsi promotrice della sicurezza scolastica e potrebbe essere il motore trainante della scuola italiana. Concretizziamo questo tempo per non arrivare impreparati a settembre, non possiamo mettere a rischio le nuove generazioni». La proposta di attivazione di un tavolo di lavoro dedicato al ritorno in sicurezza nelle scuole è stata indirizzata con richiesta formale a tutti gli enti scolastici lucani e a quelli istituzionali, senza sortire però l’effetto sperato: «Il 27 maggio 2020 – afferma Pessolano – ho inviato una richiesta di attivazione di un tavolo di lavoro, dedicato al ritorno in sicurezza nelle scuole, alle istituzioni scolastiche e a quelle politiche della nostra Regione. La riduzione dei contagi potrebbe essere volano per la realizzazione, direttamente sul campo, di buone pratiche e test concreti dedicati alla messa in sicurezza delle nostre scuole sin da queste settimane. Ad oggi nessuna risposta. Quanto conta realmente la scuola?». Il meccanismo scolastico coinvolge milioni di persone tra docenti, dirigenti, personale scolastico ed Ata, ma soprattutto genitori e alunni che vengono continuamente bombardati da informazioni errate o incomplete. «Non perdiamo questa occasione – conclude Pessolano – diamo un’opportunità alla nostra terra mettendo in campo azioni valide per tutta la nazione».

Donato Pessolano

Basilicata in Azione

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*