La Polizia arresta un 42enne materano per spaccio di sostanza stupefacente: coltivava piantine di marijuana all’interno del luogo di lavoro

Agenti della Squadra Volante hanno tratto in arresto un agente di commercio di Matera, di anni 42, pregiudicato, per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio

D’intesa con il P.M. di turno, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Nella tarda serata di ieri, la Polizia procedeva al controllo di una persona, già nota per i precedenti penali, fermata alla guida della sua auto. Il predetto veniva trovato in possesso di una dose di 2,2 grammi di hashish e della somma in contanti di 500 euro. L’insofferenza e lo stato di agitazione dell’uomo, portavano al compimento di più approfonditi accertamenti investigativi che permettevano di recuperare all’interno di una automobile sempre di sua proprietà, un involucro contenente 38,5 grammi di marijuana. 

Il prosieguo delle indagini presso il luogo di lavoro dell’individuo, consentiva di sequestrare nr. 48 piantine di marijuana, in 20 vasi, di altezza ricompresa tra i 20 e 50 centimetri.

Quanto rinvenuto, veniva sottoposto a sequestro e posto a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Alla luce degli elementi probatori acquisiti, si procedeva all’arresto dell’agente di commercio

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*