Fine settimana di controlli: la Polizia denuncia due persone, altre due sono segnalate al Prefetto e uno straniero viene allontanato dal territorio nazionale.

Diversi sono stati i posti di controllo effettuati in città e lungo le strade di accesso alla stessa.

Diversi equipaggi delle Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine, su disposizione operativa del Questore di Matera Luigi Liguori, nell’ultimo weekend, hanno proceduto all’identificazione di 648 persone e 380 veicoli, nonché a denunciare all’A.G. due pregiudicati.

In questa via La Martella, gli agenti della Squadra Volanti hanno fermato un’autovettura con due persone bordo. Il conducente appariva in uno stato di agitazione che ha insospettito il personale. Il soggetto è risultato sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza e a suo carico una nutrita lista di precedenti penali a carico, soprattutto per truffe informatiche. 

Gli operatori hanno accertato che l’individuo, nativo e residente in Gioia del Colle (BA), aveva violato alcune prescrizioni, atteso che non poteva avere con sé un cellulare e non poteva allontanarsi dal luogo di residenza senza autorizzazione dell’Autorità giudiziaria.

Gli agenti hanno pertanto proceduto denunciandolo alla Procura della Repubblica di Matera e sequestrandogli il telefonino. L’uomo è stato anche sanzionato in base alla normativa anti Covid per essere entrato da un’altra regione in Basilicata senza un giustificato motivo e l’autovettura su cui viaggiava è stata sottoposta a sequestro amministrativo poiché sprovvista di copertura assicurativa.

Durante un altro posto di controllo, nel centro cittadino è stato bloccato un ciclomotore, con a bordo due persone, che alla vista della Polizia aveva accelerato la corsa. Il conducente è risultato essere sottoposto alla Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza mentre  a carico del passeggero sono emersi diversi precedenti penali. E’ stato pertanto denunciato per violazione delle prescrizioni per essersi accompagnato a persona pregiudicata. 

Due persone sono state sanzionate per uso non terapeutico di droga, sequestrando due dosi di marijuana, due di hashish e una di cocaina.

Si è proceduto poi al ritiro di una patente di guida e al sequestro di una vettura  in quanto priva di assicurazione.

Durante i controlli, un cittadino del Bangladesh, fermato dalla Squadra Volante, è risultato non in regola con le norme sull’immigrazione e pertanto gli è stato intimato con Ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*