Fase 2, Bardi incontra parti sociali e datoriali

Le azioni per la ripartenza della Basilicata, dalle imprese, all’artigianato, al turismo, alla sanità saranno oggetto di tavoli tematici che la Regione terrà nei prossimi giorni con i sindacati e le parti sociali.

E’ quanto emerso in un incontro che il presidente Bardi e gli assessori Merra, Fanelli e Rosa hanno avuto in Regione con i rappresentanti delle parti sociali e datoriali.

Nel corso degli interventi sono stati sollecitati tempi certi per l’erogazione di aiuti e la sburocratizzazione delle procedure.

La rapida cantierizzazione dei lavori pubblici, la ripartenza del comparto dell’edilizia, la risoluzione delle questioni legate alla sanità, la ripartenza del turismo, il sostegno all’artigianato e allo spettacolo, il rafforzamento del fondo antiusura sono punti specifici su cui già sono state messe in campo prime risposte e su cui si lavorerà anche nei prossimi giorni. L’obiettivo è quello di mettere in campo azioni efficaci, confidando anche nel supporto del settore della ricerca.

I presupposti già fissati nei precedenti incontri tenuti in videoconferenza, costituiranno le basi su cui sarà articolato il lavoro.

“E’ interesse di questa Giunta – ha detto ancora Bardi – di approvare provvedimenti in grado di garantire benefici immediati.  I contributi a fondo perduto e la Covid Card rappresentano un primo immediato segnale, al quale seguiranno altre più specifiche azioni. Tutti i futuri provvedimenti – ha osservato Bardi – dovranno essere complementari alle misure nazionali”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*