ALTAMURA – BUONI SPESA 2 Covid-19 – Domande entro il 27 maggio

Secondo avviso pubblico per i buoni spesa Covid-19, messi a disposizione per aiutare le famiglie in difficoltà per l’acquisto di beni alimentari e di prima necessità.

Beneficiari:
– cittadini con residenza o dimora abituale nel Comune di Altamura;
– cittadini appartenenti a nuclei familiari non beneficiari di reddito/pensione di cittadinanza o qualsiasi forma di sostegno pubblico (come ad es. cassa integrazione ordinaria o in deroga, Naspi, pensioni, pensioni sociali, pensione di inabilità, reddito di cittadinanza, contributi connessi a progetti personalizzati di intervento, altre indennità speciali connesse all’emergenza coronavirus ecc.) per un importo mensile non superiore a 600 euro alla data di pubblicazione del presente avviso;
– appartenenti a nuclei familiari i cui componenti non abbiano percepito nella mensilità di aprile 2020, complessivamente una somma non superiore a 600 euro per l’intero nucleo familiare quale reddito da lavoro dipendente o autonomo;
– appartenenti ad un nucleo familiare i cui componenti, percettori di reddito da lavoro dipendente, prestano attività lavorativa presso aziende che hanno fatto ricorso ad ammortizzatori sociali e che alla data di presentazione dell’istanza, non hanno ancora percepito la Cassa Integrazione relativamente al mese di Aprile 2020;
– essere in possesso di un patrimonio finanziario (liquidità disponibile sul conto corrente intesa come giacenza secca al 30 di Aprile), non superiore a:
2.500 euro per un componente;
3.500 euro per 2 componenti;
4.500 euro per 3 componenti;
5.500 euro per 4 componenti;
6.500 euro per 5 o più componenti.

Criteri e priorità:
– L’erogazione avverrà nei limiti delle risorse finanziarie disponibili ai nuclei familiari in possesso dei requisiti pre-indicati per la concessione del Buono Spesa secondo i seguenti criteri di priorità:
– Nucleo familiare con reddito percepito da 0 a 100 euro;
– Nucleo familiare con reddito percepito da 101 a 200 euro;
– Nucleo familiare con reddito percepito da 201 a 300 euro;
– Nucleo familiare con reddito percepito da 301 a 400 euro;
– Nucleo familiare con reddito percepito da 401 a 500 euro;
– Nucleo familiare con reddito percepito da 501 a 600 euro.
A parità di reddito sarà data ulteriore priorità ai nuclei familiari con maggior numero di componenti.
– Per le eventuali istanze non soddisfatte per incapienza delle risorse finanziarie a disposizione, si procederà ad un ulteriore scorrimento in presenza di nuove risorse finanziarie.

Importo del buono spesa:
– Il buono spesa rappresenta un beneficio una tantum, il cui importo è determinato come segue:
100 euro per ogni componente del nucleo familiare, sino ad un massimo di 500 euro per nucleo familiare. Tali importi, in caso di incapienza del fondo, al fine di consentire la fruizione del beneficio ad un numero maggiore di richiedenti in possesso dei requisiti sopra indicati e comunque nei limiti delle risorse finanziare disponibili, saranno rideterminati nel seguente modo:
100 euro per un componente ed 50 euro per ogni ulteriore componente e comunque sino ad un ammontare di 500 euro per nucleo.
– I buoni spesa, di 10 euro cadauno, saranno nominativi, non cedibili e spendibili negli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa.

Come fare domanda:
– Le domande potranno essere presentate esclusivamente on-line sulla pagina web del Comune alla sezione “Buoni Spesa – Covid 19”.
Volontari saranno a disposizione per aiutare i cittadini a compilare la domanda online.

Erogazione buoni:
– L’esito dell’istruttoria sarà comunicato all’indirizzo di posta elettronica rilasciato al momento della compilazione della domanda.
– L’elenco dei beneficiari, individuati attraverso il numero di pratica assegnato all’atto della compilazione, verrà pubblicato sul sito del Comune in forma anonima.
– I Buoni Spesa verranno consegnati ai beneficiari presso vari sportelli di distribuzione secondo un calendario di convocazioni che sarà comunicato attraverso il sito e direttamente all’indirizzo di posta elettronica dichiarato da ciascun richiedente.

Termini:
le domande potranno essere compilate per via telematica dal sito del Comune di Altamura dalle 14.00 del 22 maggio 2020 alle 14.00 del 27 maggio 2020.

Avvertenze:
– La piattaforma non accetterà la presentazione di domande provenienti da uno stesso soggetto.
– Ogni nucleo familiare potrà presentare una sola istanza di ammissione al beneficio, pena l’esclusione.
– Si raccomanda prima dell’inoltro della domanda di verificare attentamente la correttezza dei dati inseriti e delle dichiarazioni rese.
– Saranno effettuati controlli sulla veridicità delle dichiarazioni rese per il tramite della Guardia di finanza. In caso di false dichiarazioni si procederà con segnalazione all’Autorità Giudiziaria.

LINK PER COMPILARE LA DOMANDA ONLINE

https://servizi.comune.altamura.ba.it/hypersicportalx/portale/contactcenter/istanzeonline.aspx?IDNODE&IDC=20&IDR&CW=SESO&fbclid=IwAR32uVKlpPNxuNKj6omluelxN21mWRH5kCyRySVRLJkSXLlJYCe8xY3J_90

https://servizi.comune.altamura.ba.it/hypersicportalx/portale/contactcenter/istanzeonline.aspx?IDNODE&IDC=20&IDR&CW=SESO&fbclid=IwAR32uVKlpPNxuNKj6omluelxN21mWRH5kCyRySVRLJkSXLlJYCe8xY3J_90

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*