EMERGENZA COVID 19 I PISTICCESI SI CONFERMANO VIRTUOSI

PISTICCI. La piena emergenza Covid – 19,   in un certo modo, conferma  “virtuoso”  il popolo  pisticcese, attento nell’attenersi al rispetto  delle norme e delle misure relative alle restrizioni  imposte per l’occasione. Quando diciamo “pisticcesi”, naturalmente, vogliamo comprendere, oltre ai residenti di Pisticci centro, in generale a tutto il popolo del territorio, da Marconia a Tinchi a Casinello a San Basilio, a San Leonardo e San Pietro fino a Pisticci Scalo e zone circostanti della valle. Dal nostro territorio, sempre secondo notizie raccolte dopo quella specie di “liberi tutti” dello scorso 4 maggio – che per fortuna non c’è stato nel modo con cui si temeva– una lezione su cui riflettere e di cui si è in un certo qual modo, orgogliosi. Il tutto finora – con i continui controlli di Carabinieri, Polizia e Polizia Locale –  sembra perfettamente in armonia con  la prudenza che, in linea di massima, è la via scelta dai nostri concittadini per uscire da questo momento critico che sicuramente deve rendere ancora più responsabili di quanto già si è dimostrato di esserlo.  Uno scenario che comunque, va sottolineato, viene registrato anche in diversi altri centri della nostra provincia dove non si hanno notizie particolari di interventi di primi cittadini che si sarebbero visti costretti a richiamare i cittadini che amministrano, al rispetto delle misure di sicurezza.  D’altronde, la nostra regione e la nostra piccola provincia fanno scuola rispetto al panorama nazionale, anche per il non eccessivo numero di contagi che finora ha risparmiato numerosi comuni e questo, sicuramente, grazie alla risposta educativa nel rispetto  di regole e misure di sicurezza che ha contraddistinto l’impegno della nostra gente nell’attenersi  strettamente  alle indicazioni per proteggere non solo se stessa,  ma anche gli altri. Insomma tutta una pagina più che positiva da registrare, auspicando però, che questa tendenza continui fino a quando sarà necessario. Ovviamente non mancano alcune eccezioni e bene ha fatto il sindaco di Pisticci Viviana Verri  durante il  suo ultimo comunicato alla cittadinanza, dopo aver informato con soddisfazione della non positività di diversi tamponi  effettuati a cittadini del posto  e la riapertura della farmacia di piazza Umberto I° –  in risposta a chi in questi giorni segnalava e lamentava la presenza anomala di un po’ di gente in più in strada –  di richiamare per l’occasione, chi  non ha necessità di uscire e trattenersi  fuori, in particolar modo ragazzi,  con specifico appello alle famiglie, nel rigido rispetto di quelle regole che sono sempre valide e che, purtroppo, occorre convincersi,  dovranno accompagnarci ancora, sperando in una situazione sanitaria che si evolva. Al meglio, naturalmente. 

MICHELE SELVAGGI

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*