Furto con destrezza e indebito utilizzo di carta “bancomat”

I Carabinieri della Stazione di Francavilla in Sinni (PZ) hanno eseguito un’ordinanza per l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari e obbligo di presentazione alla P.G., emessa dal GIP presso il Tribunale di Lagonegro, su richiesta del P.M., nei confronti, rispettivamente, di un uomo ed una donna, residenti nel comune di Chiaromonte ( PZ), responsabili, in concorso tra loro, di furto con destrezza e indebito utilizzo di carta di credito.

L’attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Lagonegro, ha consentito di accertare che la coppia, nel mese di dicembre 2019, dopo aver chiesto ed ottenuto un passaggio da un automobilista originario del senisese, durante il percorso distraevano il malcapitato riuscendo a sottrargli, dall’interno di uno zainetto riposto sul sedile, il proprio portafogli contenente denaro, documenti ed una carta “bancomat”. Quest’ultima, lo stesso giorno, veniva poi utilizzata dai due malintenzionati per effettuare più prelievi presso uno sportello automatico di un istituto di credito.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*