ALTAMURA: MISURE DI PREVENZIONE IN MATERIA DI CONTENIMENTO E GESTIONE DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19 FINO AL 17 MAGGIO

Nel rispetto dell’ordinanza sindacale n.25 emanata il 29 aprile 2020, fino al 17 maggio, sono consentite le seguenti attività:

RISTORAZIONE CON ASPORTO E VENDITA DI CIBI E BEVANDE CON APPARECCHI AUTOMATICI SELFSERVICE H24:

La RISTORAZIONE CON ASPORTO da parte degli esercizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) con l’obbligo di essere muniti di dispositivi di sicurezza (mascherine e guanti).

La ristorazione con asporto a condizione che la stessa avvenga mediante prenotazione telefonica e/o online, pagamento e ritiro all’interno del locale dove è fatto obbligo di rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di un metro.

È vietato consumare i prodotti all’interno dei locali e di sostare nelle immediate vicinanze degli stessi. È altresì consentita la consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie.

È fatto obbligo agli operatori commerciali di vigilare affinché non si creino assembramenti all’interno e all’esterno dei locali e che sia rispettata la distanza interpersonale minima di metri 1 anche avvalendosi di specifico personale.

È consentita la vendita con apparecchi automatici selfservice h24 di cibi e bevande presenti sul territorio comunale.

ACCESSAL CIMITERO COMUNALE:

Fino al 17 maggio è consentito l’accesso al CIMITERO COMUNALE nel rispetto delle norme organizzative e comportamentali di seguito indicate:

A. ORARI DI APERTURA: Il cimitero comunale è aperto al pubblico dal lunedì al sabato dalle ore 08:00 alle ore 12:30 e dalle ore 15:00 alle 18:00, e la domenica e festivi dalle 09:00 alle ore 12:30 e dalle ore 15:00 alle 18:00, con accesso limitato a singoli utenti e mai a gruppi nel rispetto delle misure di prevenzione di seguito indicate. Si raccomandano visite brevi. È consentita la vendita di fiori.

B. MISURE DI PREVENZIONE: L’accesso al cimitero è consentito garantendo l’obbligo di distanziamento di un metro tra le persone e l’obbligo dell’uso di mascherine e guanti.

È vietata ogni forma di assembramento all’esterno e all’interno del Cimitero;

C. MISURE ORGANIZZATIVE: Sono consentite le cerimonie funebri con l’esclusiva partecipazione di congiunti e, comunque, fino a un massimo di quindici persone, con funzione da svolgersi all’aperto, indossando protezioni delle vie respiratorie e rispettando rigorosamente la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro; Il personale preposto al servizio di custodia cimiteriale vigilerà sul rispetto delle suddette disposizioni. Ogni violazione dovrà essere prontamente segnalata al comando di Polizia Locale. Il Comando di Polizia Locale e le Forze dell’Ordine garantiranno adeguati controlli sul rispetto della presente ordinanza.

ACCESSO A PARCHI E GIARDINI PUBBLICI

Fino al 17 maggio è consentito l’accesso del pubblico ai parchi, alle vile e ai giardini pubblici ed è condizionato al rigoroso rispetto di quanto di seguito prescritto:

– è vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici e privati;

– è prescritto l’uso di dispositivi di sicurezza (mascherine e guanti) con il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro.

Le aree attrezzate per il gioco dei bambini e delle bambine resteranno chiuse.

I bagni pubblici sono chiusi.

MERCATI RIONALI SU AREE PUBBLICHE:

Fino al 17 maggio l’attività di commercio su aree pubbliche presso i mercati rionali giornalieri di via Rovereto, piazza Matteotti, via Monte Pollino e via Parisi è consentita esclusivamente agli operatori commerciali del settore alimentare a condizione che sia assicurata nelle suddette aree mercatali rionali una distanza di sicurezza tra i banchi di vendita di almeno 4,00 metri anche in deroga alle previsioni del vigente Piano del Commercio su aree pubbliche. Sono state regolamentate le nuove sistemazioni con ordinanza dirigenziale n.123 del 30 aprile 2020.

È fatto obbligo agli operatori commerciali di vigilare affinché non si creino assembramenti presso il banco di vendita e che si rispetti la distanza interpersonale minima di 1,00 metro anche avvalendosi di specifico personale.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*