A TE AMATA “DONZELLA” CHE SEI IMMORTALATA COME “PACCHIANELLA”

A TE AMATA “DONZELLA”
CHE SEI IMMORTALATA COME “PACCHIANELLA”
=================^^^000^^^================
1 – Sogni vaganti,
brama di realizzare,
squarci in mente di viventi
ricordi,
poderosi, inneggianti
alla stupenda, radiosa
“C R E A T U R A “
or anni ideata e inventata!
2 – Nacque una Stella,
vibrò, risuonò, beata,
dolce e soave “Pacchianella”
armoniosa, melodiosa “Beltà”
del Popolo invaghito!
3 – Meteora abbagliante,
inebriante tra la Gente,
osannata, acclamata nel
suo continuo germogliare!
4 – Orgoglio e simbolo
degli estasiati Concittadini,
della sua “storica Pisticci”,
testimone, al par di Menestrelli,
delle immortali vestigia
della Memoria Popolare!
5 – Sirena incantevole,
splendida “Donzella”
danzando e cantando
hai ammaliato
Gente plaudente!
%
6 – Come Cometa fiammante
indirizzi all’amore per le ancestrali
“Tradizioni Popolari”
divenendo in tal guisa
“Biblioteca vivente”
del Canto degli Avi!
7 – Hai esaltato i Tuoi
“Sudditi” Cantori
ovunque girovagando
adornata dal tuo splendido Abito
bellissimo, variegato, unico!

8 – Attrai e commuovi,
coinvolgi ed entusiasmi,
infervori e giganteggi!
Il tuo volteggiare,
il tuo radioso viso,
la tua ugola d’oro,
il tuo ballare svolazzando
rapiscono con “rapaci fauci”
il giubilo e l’osanna del
tuo amato Pubblico!
9 – Sei la mia “adorata Donna”,
sono il tuo “Padre putativo”!
Ti ho visto nascere, sei cresciuta
al cospetto dei miei estasiati occhi!
Sei divenuta “Signora come Opera d’arte”
desiderata, celebrata, lodata!

10- Sei nel firmamento
dei grandi Artisti folklorici,
doni beatitudine al cor di chi
ti osserva e ti applaude
e tu gioiosa e con splendido sorriso,
canti e danzi!
Una Storia senza fine, senza tempo!
%
11 – La tua eclatante celebrità
non si offuscherà!
Saprai ancora “ossessionarci”,
sarai ancora gaudio suadente,
saprai ancora commuoverci
ed inconsapevolmente
sarai ancora “la mia Ninfa ispiratrice”,
sino al termine della mia veneranda età!
12 – Ti adulerò finchè potrò,
ti esalterò finchè avrò respiro!
Non obliarmi, non allontanarmi!
Vivo i miei dì, con i miei Cari con
infinito amore,
consumo anche ore infinite
a decantare la tua inimmaginabile
STORIA!
13 – Angustiati viviamo il terrore
di questo tenebroso tempo!
L’ignobile “morbo” ti ha fermata
e tu scalpiti “dolce sogno” della
“Nostra esistenza artistica”
14 – I giorni trascorrano interminabili e
porto nella mia mente mirabili
composizioni alla tua leggiadra “Figura”!
Sempre mi sento di esserti accanto
allorquando tu entusiasmi anche
rimanendo in casa “segregati!”
Vacua illusione! Fino a quando?
15 – Or, or vola la tua ansia
al pensier del ritorno in auge!
La tua grandezza rifiorirà,
tornerà agli sfarzi trascorsi
e la Storia continuerà,
sarà la tua e nostra Storia
che continuerà ad albeggiare
per radiose mete!

16 – Ti ho donato questa emozione
da par mio!
Scrivo emozionandomi
ed il pensier si invola verso
la tua lucente stella che
continuerà ancor più ad

  • Ammaliare – !
    ^ Concedimi di fermare la mia mente ai ricordi, alla memoria: inesauribili, ricchi
    di aneddoti, di esperienze e di intrecci racchiusi nel nostro “romanzo”!
    Miracolo della mia maniacale immaginazione che cerca con ossessione di esplorare
    ancora altre Tue nascoste virtù ed altri pregi della Tua Arte e della Tua bellezza ^
    E’ imperativo:
    “DEVI ESSERE ANCORA IL SOLE SPLENDENTE
    DELLE TRADIZIONI POPOLARI!”
    “SARAI LETTERALMENTE COSPARSA DI
    FAMA E GLORIA” Dal tuo mai domo povero presidente, Giuseppe Adduci
    =================^^^^^0000======================
    ideata e scritta il 26.04.2020

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*