Modugno: coronavirus i Carabinieri consegnano le pensioni

Come è noto, l’Arma dei Carabinieri ha stipulato recentemente una convenzione con la società Poste Italiane, grazie alla quale tutti i cittadini di età pari o superiore a 75 anni, possono richiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.

Proprio in questo periodo di forte emergenza i carabinieri delle Stazioni sono vicini agli anziani fornendo loro un servizio con il ritiro e consegna a domicilio della pensione.

Nei giorni scorsi questo servizio, reso possibile grazie alla capillare presenza delle Stazioni Carabinieri su tutto il territorio nazionale ed alla comprovata dedizione dell’Arma verso le attività assistenziali alla popolazione, è stato avviato anche nei comuni di Modugno e Bitritto, riscuotendo la gratitudine degli anziani richiedenti.

A Modugno, i Carabinieri della locale Stazione, hanno ricevuto per il tramite della Centrale Operativa del Comando Provinciale di Bari la richiesta di aiuto da parte di una donna di 85 anni che aveva rappresentato difficoltà nel ritirare la propria pensione poiché nubile e con i parenti che risiedono fuori città. Come da protocollo, i militari si sono prodigati in aiuto della signora e muniti di delega nei giorni successivi hanno provveduto al ritiro della pensione poi consegnata direttamente nelle mani dell’anziana raggiunta in casa.

A Bitritto, i Carabinieri della locale Stazione, hanno invece ricevuto la richiesta di aiuto dalla figlia di una 82enne del luogo che vive con l’anziano marito, asmatico e da poco operato. I due anziani per paura di contrarre il virus si sono posti in isolamento volontario. Anche in questo caso il Comandante della Stazione, vista l’impossibilità della figlia a ritirare la pensione poiché vive in altro comune e non aveva la delega, si sono attivati in aiuto della signora provvedendo al ritiro e consegna a domicilio.

Le iniziative dell’Arma sono volte a limitare le uscite degli anziani, tra i soggetti più esposti al rischio di complicazioni post contagio nonché facile preda di borseggiatori e truffatori che stanno approfittando della situazione per mettere in pratica raggiri e colpi ancor più odiosi.

La convenzione con Poste Italiane, stipulata per fronteggiare e contenere la diffusione del Covid-19, tutelando nel contempo una fascia della popolazione maggiormente soggetta a rischio, continuerà per tutto il periodo emergenziale.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*