Gravina In Puglia – Emergenza Coronavirus: attivata l’iniziativa “Dona la Spesa”

Riservata a disoccupati e a quanti non beneficino di contributi o ammortizzatori sociali

Prosegue nel frattempo la distribuzione di buoni alimentari, avviata già nei giorni scorsi

Un circuito di solidarietà per garantire beni di prima necessità a quanti ne abbiano bisogno.

Si chiama “Dona la spesa” l’iniziativa messa in atto dalla giunta municipale e coordinata dalla Protezione Civile comunale. Semplice e chiaro l’intento: far incontrare (in maniera del tutto anonima) quanti intendano contribuire al sostentamento alimentare dei bisognosi ed i nuclei familiari necessitanti di un aiuto concreto ed impossibilitati a riceverlo perché magari beneficiari di contributi o ammortizzatori sociali in misura tuttavia insufficiente ad assicurare il soddisfacimento dei bisogni primari. “L’idea – spiega il sindaco Alesio Valente – è nata dalla generosità di tantissimi concittadini: in molti, infatti, mi hanno richiesto di istituire un canale diretto con quanti abbiano necessità di generi alimentari. Questa rete di solidarietà verrà coordinata e controllata dalla Protezione civile e dai funzionari dei Servizi Sociali, proprio per assicurare la corretta destinazione delle donazioni dei beni di consumo”

Per donare basterà telefonare al numero sociale 349 7919589, oppure si potrà scrivere all’indirizzo email protezione.civile@comune.gravina.ba.it. Il servizio è riservato a disoccupati, inoccupati e a quanti non siano beneficiari di ammortizzatori sociali e buoni spesa messi a disposizione dai Servizi sociali municipali. I potenziali beneficiari, per presentare le richieste di beni alimentari e di prima necessità, potranno chiamare il numero sociale 349 7919589 o scrivere via mail alla Protezione Civile, all’indirizzo protezione.civile@comune.gravina.ba.it

Parallelamente, proseguirà senza sosta il lavoro dell’Ufficio Servizi Sociali del Comune, già da giorni, su disposizione dell’amministrazione comunale, impegnato a garantire l’erogazione di generi prima necessità attraverso l’erogazione di buoni alimentari, previa verifica della sussistenza dei requisiti richiesti, primo tra tutti il non ricevere altri similari benefici di legge. Il servizio sarà adesso potenziato ed esteso, avendo il Comune di Gravina ricevuto uno stanziamento ad hoc di oltre 400.000 euro, da parte del Governo. Per maggiori informazioni, si prega di contattare le utenze telefoniche 348 3317125/347 2557491/ 348 2636114.

Da ricordare, in coda: resta attivo il servizio di consegna a domicilio di derrate alimentari e farmaci, dedicato prioritariamente ad over 65 ed immunodepressi, mediante chiamata al numero sociale 379 1816009.

Comune di Gravina in Puglia 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*