​CORONAVIRUS: COLDIRETTI, VIA LIBERA VENDITA PIANTE E FIORI

 

Anche in Basilicata, come in tutto il resto d’Italia c’è il via libera alla vendita di piante e fiori in supermercati, mercati, punti vendita e vivai. Lo fa rende Coldiretti Basilicata, dopo che il presidente nazionale Ettore Prandini ha scritto una lettera al premier Giuseppe Conte nel sottolineare che sul sito del Governo è stata pubblicata la Faq nella quale si precisa che “la vendita di semi, piante e fiori ornamentali, piante in vaso, fertilizzanti, ammendanti e di altri prodotti simili è consentita”. Nella nota – sottolinea la confederazione agricola lucana – si precisa che “l’art. 1, comma 1, lettera f), del Dpcm del 22 marzo 2020 ammette espressamente l’attività di produzione, trasporto e commercializzazione di “prodotti agricoli”, consentendo quindi la vendita anche al dettaglio di semi, piante e fiori ornamentali, piante in vaso, fertilizzanti etc. Peraltro – continua il testo – tale attività rientra fra quelle produttive e commerciali specificamente comprese nell’allegato 1 dello stesso Dpcm “coltivazioni agricole e produzione di prodotti animali”, con codice ATECO “0.1.”, per le quali è ammessa sia la produzione sia la commercializzazione. Deve conseguentemente considerarsi ammessa – si conclude – l’apertura dei punti di vendita di tali prodotti, ma in ogni caso essa dovrà essere organizzata in modo da assicurare il puntuale rispetto delle norme sanitarie in vigore”. “L’appello a tutti, dalla grande distribuzione, ai mercati e a tutti i punti vendita aperti affinchè promuovano la vendita di fiori e piante Made in Italy” evidenzia il presidente regionale di Coldiretti, Antonio Pessolani ch invita “ i lucani a piantare fiori e piante nei propri giardini, orti e balconi come segno benaugurante della primavera che segna il momento del risveglio con la mobilitazione #balconifioriti”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*