OSPEDALE DI SAN GIOVANNI DI CHIAROMONTE – Dichiarazione del Capogruppo di opposizione Giacomo Carluccio

“Circolano in questi giorni ipotesi improvvisate che immaginano di utilizzare
l’ospedale di Chiaromonte per i ricoveri di Coronavirus-Covid19 perché
questo utilizzo ne rafforzerebbe il ruolo.
La posizione espressa in una nota dall’Assessore Regionale Cupparo che nel
respingere tale ipotesi chiarisce il ruolo e la funzione che oggi riveste
l’Ospedale di Chiaromonte nel panorama sanitario regionale, non può che
essere condivisa.
La Task Force della nostra Regione saprà garantire ogni forma di assistenza
ai cittadini dell’area Sud della Basilicata durante l’emergenza. L’ospedale
per Acuti di Lagonegro dotato del reparto di rianimazione potrà garantirà
gli eventuali ricoveri di urgenza. Poiché l’Ospedale di Lagonegro soffre di una
nota carenza di spazi, i servizi e i reparti quali la pediatria, l’ostetricia, la
medicina che devono svolgere le loro attività in maniera separata per evitare
il contagio potrebbero essere trasferiti negli spazi dell’Ospedale di
Chiaromonte che può garantire ogni sicurezza.
Non ci inventiamo nulla perché questo è quello che si sta attuando in molte
Regioni di Italia, ampliare i posti di rianimazione degli ospedali per acuti e
decentrare gli altri servizi, e questa potrebbe essere in tempo di emergenza la
più alta integrazione tra Ospedale e Territorio.
Sono sicuro che dopo questa emergenza sanitaria nulla sarà come prima. Il
Sistema Sanitario Nazionale e Regionale dovranno essere ridisegnati
rafforzando le strutture ospedaliere.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*