Eni a fianco della regione Basilicata per fronteggiare l’emergenza sanitaria da coronavirus

Eni, vista la drammatica situazione sanitaria di queste settimane, ha individuato, in accordo con le Istituzioni regionali della Basilicata, iniziative concrete per contrastare l’emergenza da coronavirus, intervenendo con la massima celerità possibile.

Eni è vicina alla comunità lucana, che ospita da oltre 20 anni le proprie attività operative e centinaia di dipendenti con le loro famiglie, e da subito si è resa disponibile per fornire supporto al piano sanitario locale. In particolare, Eni si è attivata per contribuire al rafforzamento significativo della capacità della terapia intensiva nelle strutture ospedaliere individuate dalla Regione, ad assicurare la fornitura di equipaggiamento sanitario, come 40 letti di degenza, 20 respiratori e dispositivi di protezione individuale, tra cui mascherine chirurgiche, mascherine FFP2 e FFP3 e altre dotazioni necessarie al personale sanitario per gestire l’emergenza.

Inoltre, sono in fase di sviluppo interventi mirati anche per la struttura ospedaliera di Villa d’Agri, che rappresenta per Eni un obiettivo prioritario, data la presenza della nostra azienda sul territorio ed i tanti colleghi e famiglie residenti nei comuni della Valle.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*