SANITA’ FUTURA: STRUTTURE AMBULATORIALI DISPONIBILI AD OGNI UTILE SFORZO, TOTALE SOSTEGNO A PRESIDENTE BARDI

Le strutture ambulatoriali, associate a Sanità Futura, sono disponibili ad offrire ogni utile sforzo insieme al “totale sostegno” al Presidente Bardi che in questo momento “è costretto a prendere decisioni cruciali per salvaguardare l’intera popolazione lucana, assicurando in primis il diritto alla vita e al proprio futuro”. Lo ha scritto al Governatore Vito Bardi il presidente di Sanità Futura Michele Cataldi informandolo che è stata costituita un’equipe di professionisti ed esperti di comunicazione in ogni settore specifico a cui affidare il compito di diffondere la più corretta informazione, la più vasta comunicazione “virale”, per spingere tutti i lucani verso l’unica strada percorribile: “la costruzione di una barriera umana contro la diffusione del virus”.

Questo il testo integrale della lettera:

Caro Presidente,
la drammaticità della situazione che stiamo vivendo legata all’emergenza COVID-19, le misure urgenti e straordinarie, uniche nella storia della Repubblica Italiana del dopoguerra, con gli stravolgimenti delle nostre abitudini sociali e lavorative, ci impongono di affrontare insieme uno scenario completamente nuovo e al contempo molto difficile.
La nostra Associazione, Sanità Futura, con questa lettera vuole semplicemente esprimere il proprio spirito di servizio e di totale cooperazione verso le istituzioni. Vuole anche, con le nostre strutture ambulatoriali, offrire ogni utile sforzo insieme al nostro totale sostegno a Lei, Presidente di tutti i lucani, che in questo momento è costretto a prendere decisioni cruciali per salvaguardare l’intera popolazione lucana, assicurando in primis il diritto alla vita e al proprio futuro.
Con questo forte e genuino sentimento di appartenenza alla comunità, le nostre strutture sono pronte a qualsiasi sacrificio affinchè si possa riuscire a produrre l’assistenza sanitaria necessaria per le prestazioni urgenti e non differibili ma anche per imprimere una corretta e capillare informazione affinchè il Suo appello, ad avere comportamenti responsabili, divenga la condotta praticata da tutti i lucani.
Prima di essere imprenditori, prima di essere datori di lavoro e prima di proteggere i nostri legittimi interessi, in questo momento dobbiamo essere cittadini responsabili ed è in questa chiave, guidati da questo sentimento, che le nostre strutture hanno immediatamente attuato la disposizione regionale di sospendere tutte le attività differibili, certi di contribuire così a contenere e diluire il contagio.
Non solo, consapevoli che l’unica arma disponibile contro il Covid-19 è costituita dal rigido rispetto delle regole di precauzione e dalla condotta di ogni singola persona, abbiamo costituito un equipe di soggetti professionisti ed esperti di comunicazione in ogni settore specifico a cui affidare il compito di diffondere la più corretta informazione, la più vasta comunicazione “virale”, per spingere tutti i lucani verso l’unica strada percorribile: la costruzione di una barriera umana contro la diffusione del virus.
Le nostre strutture saranno diffusori attivi di questo messaggio e i rispettivi siti web, la presenza sui social network, i nostri operatori cup, potranno essere l’innesco per una massiccia campagna di consapevolezza e responsabilità. Riteniamo che queste azioni siano nelle nostre mani e vogliamo compierle.
Siamo certi che l’immane lavoro, che le istituzioni stanno facendo con non poche difficoltà, è mirato solo ed esclusivamente a bloccare l’avanzare di questo flagello collettivo.
Ogni forma di dissenso, di polemica o di contravvenzione alle regole oltre ad essere inutile contro il Covid-19, non farebbe altro che peggiorare un quadro già di per sè complicatissimo e pericolosissimo.
Nonostante tutto siamo comunque coscienti del fatto che i sacrifici richiesti alle nostre aziende avranno un impatto rilevante sulle condizioni finanziarie ed economiche già difficili delle nostre strutture. Per questo auspichiamo che, oltre alle disposizioni che il Governo centrale si sta accingendo ad approvare in queste ore per il sostegno dell’economia nazionale, anche l’Ente Regionale, come è stato annunciato dall’Assessore alle Attività Produttive Cupparo con un pacchetto di primi provvedimenti, voglia rafforzare questo tipo di azioni con misure specifiche di sostegno al nostro settore che negli ultimi anni ha già dovuto fare i conti con notevoli tagli di risorse. Non Le sfuggirà la specificità del nostro settore che per affrontare questa emergenza sanitaria necessita di misure adeguate.
Noi continueremo a fare il nostro dovere stando a casa, lavorando da casa, senza però far venir meno il nostro aiuto, più convinti che mai, nel presidiare i territori con tutto quello che possiamo mettere in campo, affinchè i comportamenti irresponsabili e il contagio possano essere fermati.
Nella convinzione che farà tutto quello che è nelle Sue possibilità, Le porgiamo i nostri saluti più solidali unitamente ad una forte speranza nella Sua missione.
Michele Cataldi, presidente Sanità Futura

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*