Coronavirus, Palazzo di città a lavoro su più fronti.

Coronavirus, Palazzo di città a lavoro su più fronti.
In arrivo lo sportello Amico Comune.

Continua il lavoro del Tavolo per la salute pubblica, attivato dal
Comune di Castellaneta, con l’obiettivo di contenere e limitare il
contagio da Covid-19 e fornire il necessario supporto alla popolazione.

Il tavolo, istituito domenica 8 marzo dal Sindaco Giovanni Gugliotti,
anche a seguito delle richieste pervenute dalla maggioranza, da alcuni
componenti dell’opposizione e dalle associazioni di categoria e di
volontariato, si riunisce costantemente, con una seduta al mattino ed
una al pomeriggio, nella Sala consiliare, nel rispetto della distanza
interpersonale di un metro.

È utile ripercorrere le iniziative e decisioni assunte sino ad oggi e le
attività che il Tavolo per la salute pubblica sta mettendo in campo:

• Attivazione del COC – Centro Operativo Comunale;

• Creazione sportello online sul sito castellaneta.gov.it/coronavirus
con le informazioni, documenti utili, vademecum e consigli;

• Attivazione della campagna di informazione e sensibilizzazione
#stattacast, presente sia sui canali di comunicazione online che tramite
la stampa locale, oltre che con l’affissione di locandine nelle attività
commerciali aperte al pubblico;

• Diffusione di un messaggio audio in tutto il territorio comunale,
tramite il megafono dei veicoli della protezione civili, con le
informazioni sulle disposizioni da seguire;

• Organizzazione di un servizio di consegna della spesa e dei servizi di
ristorazione a casa, di concerto con le associazioni di categoria dei
commercianti e artigiani locali  (Confcommercio, Unicomart e
Associazioni Artigiani) e di volontariato (Croce Blu, Era ed Erav);

• Potenziamento del servizio Pronto Farmaco mediante aumento delle unità
di volontari ed estensione degli orari;

• Lavaggio straordinario di strade, marciapiedi, piazze dei centri
abitati di Castellaneta e della Marina;

• Controlli delle forze di polizia per la verifica delle comprovate
situazioni di necessità che giustificano gli spostamenti sul territorio
comunale;

• Ordinanza di chiusura del cimitero comunale;

• Rende noto di raccomandazione di spostamento per l’acquisti di generei
alimentari e beni di prima necessità nel numero di una sola persona per
nucleo famigliare;

• Attivazione, a partire da lunedì 16 marzo, dello sportello Amico
Comune, per fornire assistenza telefonica su bisogni e urgenze, elenco
attività che forniscono il servizio di spesa e ristorazione a domicilio,
chiedere informazioni su come comportarsi. Il servizio, coordinato dal
Tavolo per la Salute Pubblico, sarà attivo dal lunedì al venerdì al
numero 3894369436, grazie alla disponibilità delle associazioni di
protezione civile Croce Blu, Era ed Erav.

Il Tavolo per la salute pubblica resta attivo per tutta la durata
dell’emergenza, al fine di un monitoraggio costante dell’efficacia delle
iniziative che verranno poste in essere.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*