Giovani Imprenditori, delegazione lucana in visita al Parlamento europeo

Una delegazione dei Giovani Imprenditori di Confindustria Basilicata e Confindustria Taranto è stata protagonista, nei giorni scorsi, di una visita istituzionali al Parlamento Ue, a Bruxelles, per conoscere da vicino le istituzioni europee, con particolare riguardo per le attività che hanno dirette ricadute per giovani e imprese.
“Una straordinaria occasione – ha commentato il presidente del Gruppo GI Basilicata, Anselmo Zirpoli – per ravvivare il nostro spirito di appartenenza alla grande casa comune che è l’Europa e rinsaldare i legami con chi quotidianamente assume decisioni che hanno dirette conseguenze sulla nostra vita e quella delle nostre imprese”.
Numerosi gli appuntamenti istituzionali previsti dal calendario della visita, in cui i giovani imprenditori hanno potuto toccare con mano tutte le opportunità che l’Europa mette a disposizione per l’imprenditoria.


Ad accoglierli Matteo Borsani, direttore Affari europei della delegazione di Confindustria presso l’UE. Delegazione che svolge un ruolo fondamentale di raccordo tra le attività delle istituzioni europee e le imprese, come hanno avuto modo di spiegare i referenti, Gaia della Rocca e Maria Cristina Scarfia. Sono seguiti focus specifici tematici sulla politica di coesione e il sostegno ai territori, i fondi diretti, il Green Deal europeo, La Siderurgia italiana. La visita è stata anche occasione per conoscere gli orientamenti della programmazione europea rivolta alle imprese che si basano su due pilastri portanti: digitalizzazione e sostenibilità. La due giorni si è conclusa con gli incontri con gli eurodeputati Andrea Caroppo e Carlo Calenda.

 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*