Carabinieri: Sorpreso alla guida di un’auto rubata. Sottoposto a fermo un cittadino del Burkina Faso.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Melfi hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto nei confronti di un 24enne del Burkina Faso, per il reato di ricettazione.
Nel dettaglio, i militari, impegnati in specifici servizi di controllo del territorio nell’area di San Nicola di Melfi, posta geograficamente a confine con la regione Puglia, notoriamente contraddistinta da un più alto profilo criminale, hanno individuato una Fiat Panda che procedeva a velocità particolarmente sostenuta.
L’equipaggio dei Carabinieri, postosi prontamente all’inseguimento, è riuscito a bloccare il veicolo in agro del Comune di Ascoli Satriano (FG).
I conseguenti accertamenti sul conducente hanno consentito di identificarlo in un cittadino del Burkina Faso, privo di documenti, proveniente da Cerignola (FG) e, di fatto, senza fissa dimora.
Il veicolo, provento di furto, era stato rubato nello scorso mese di agosto a Poggio Imperiale (FG).
Lo straniero, al termine delle verifiche, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto ed associato alla Casa Circondariale di Foggia, mentre l’autovettura, del valore di circa 6.000,00 Euro, è stata restituita al legittimo proprietario.
Il risultato operativo, ancora una volta, sottolinea l’importanza di assicurare il controllo del territorio in chiave preventiva lungo le principali arterie stradali, soprattutto a ridosso delle zone di confine con le regioni limitrofe.
Attività questa quotidianamente svolta dal Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, attraverso i reparti dipendenti, quali i Comandi di Stazione e Compagnia.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*