VALENTINA CIRILLO PRESENTA IL SUO LIBRO A RADIO LASER Domenica 16 febbraio alle 12,25

“Matera, trasformazione urbana tra architettura e fotografia”, in un anno così importante per la città di Matera, il libro di Valentina Cirillo, “nasce dalla volontà di trasmettere, soprattutto ai più giovani, ciò che è stata la città di Matera nel secolo scorso, le sue trasformazioni dopo la scoperta dei Sassi e quali sono i motivi più profondi per cui è stata nominata Capitale Europea della Cultura 2019.”

Nel libro ci sono raccolte foto dell’autrice e di altri amici con la passione della fotografia, scatti relativi alla Matera di oggi, inoltre sono raccolte importanti foto storiche dell’archivio del Professore Gilberto Antonio Marselli, sociologo e docente dell’Università di Napoli, che ha lavorato a Matera nel Secondo Dopoguerra

Domenica 16 febbraio 2020 alle 12,25 Valentina Cirillo ospite a Radio Laser per presentare il suo libro.

 

Valentina Cirillo

Architetto per professione, fotografo per passione. Si laurea, nel 2007, presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” con il Prof. Arch. Nicola Pagliara. Frequenta l’Istituto Superiore di Design a Napoli e studia grafica pubblicitaria e fotografia. Proprio la passione per quest’ultima, la porta ad essere attenta alle dinamiche e alle trasformazioni dei luoghi della città, non solo nell’analisi architettonica, ma in tutto ciò che permette di comprenderne le dinamiche di sviluppo.
Lavora con la consapevolezza che solo attraverso un attento studio storico di un manufatto, si possa poi capirne la trasformazione ed individuarne la giusta modalità di intervento, nel rispetto e nella valorizzazione del passato. Relativamente alla città di Matera ha ideato e organizzato, nel 2016, presso il Museo FRaC di Baronissi (SA), un articolato evento dal titolo Matera: un viaggio nella società lucana tra architettura, fotografia e cinema.

Valentina Cirillo la scorsa estate 2019, ha partecipato con una personale fotografica a La luna e i Calanchi che si tiene ad Aliano.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*