I “Borghi di Matera – Comunità Turistiche” AD ITINERANDO PADOVA

I “Borghi di Matera – Comunità Turistiche” – Montalbano Jonico, Rotondella e Tursi – che fanno parte del Distretto Turistico Rurale Le Terre di Aristeo con l’originale offerta di turismo esperenziale, paesaggistico-naturalistico, di attività sportive all’aria aperta, di enogastronomia e cultura hanno riscosso la grande attenzione degli operatori, testimonial, esperti presenti ad “Itinerando”, rassegna che si è tenuta a Padova lo scorso fine settimana. La partecipazione all’evento è stata patrocinata dalla Provincia di Matera, con partner Confartigianato e Cia-Agricoltori Matera, e la presenza del sindaco di Tursi Salvatore Cosma, dell’assessore al Comune di Montalbano Ines Nesi, l’esperto di mountain bike Domenico Malvasi e delle nonne montalbanesi che seguiranno l’esempio delle nonne chef di Rotondella. Il ruolo centrale per il Distretto e i tre comuni del Materano a Padova nella prima fiera del turismo esperienziale e sostenibile che sa suggerire luoghi e modalità inediti per organizzare viaggi turistici che sappiano elettrizzarci ma al contempo regalarci pause di lenta bellezza, già in occasione dell’inaugurazione con la presenza sul palco di Rosa Gentile del Distretto e capo delegazione e le nonne chef di Rotondella.

L’idea del turismo lento prevede una valorizzazione della qualità dell’esperienza turistica e un’immersione del viaggiatore nella cultura locale del territorio, basandosi prima di tutto sulla scoperta del luogo che ospita. Per questa ragione – sottolinea Gentile – non abbiamo dovuto fare grande fatica per incuriosire e per promuovere le nostre destinazioni, i piatti della tradizione e tenerli vivi trasmettendoli alle nuove generazioni. In questo le Nonne Chef di Rotondella hanno avuto un ruolo importantissimo conquistando la simpatia dei visitatori accorsi allo stand del Materano per vederle con le mani in pasta e il cuore tra i fornelli che rendono unica l’esperienza di viaggio dalle nostre parti. Esperienze ed emozioni uniche, come quelle offerte dalla Riserva dei Calanchi di Montalbano Jonico, della Rabatana di Tursi e delle Gole di Candela di Rotondella.  Uno schermo ha fatto ruotare senza sosta quattro spot, realizzati dal videographer Giuseppe Losignore, con l’obiettivo di far conoscere una serie di itinerari da fare a piedi o in bike alla scoperta dei tesori storico-naturalistici lucani. Una strategia che si sposa con l’obiettivo del Distretto di far diventare la Basilicata “top destination”. I riconoscimenti più significativi sono venuti dai testimonial della rassegna ed ospiti d’eccezione Vittorio Brumotti e Patrizio Roversi. L’inviato di Striscia la notizia su due ruote e il turista per caso Roversi hanno espresso valutazioni molto positive come la conduttrice di tanti programmi tv Licia Colò che ha accompagnato i telespettatori televisivi in emozionanti viaggi attorno al mondo. 

La lentezza è un sentimento. In un mondo sempre più frettoloso e tecnologico in cui tutto si consuma -anche bellezza e sentimenti- a folle velocità, c’è ancora spazio per lentezza e avventura? A Padova, la risposta è stata decisamente positiva incoraggiando la squadra dei tre comuni del Materano e del Distretto Terre di Aristeo a continuare su questa strada con la consapevolezza rafforzata che i turismo esperienziale punta a emozionare il viaggiatore: un prodotto turistico si acquista, ma è l’esperienza che si vive ad essere ricordata nel tempo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*