VENERDI’ A CASA CAVA “LA FISARMONICA VERDE” DI ANDREA SATTA CON LA REGIA DI ULDERICO PESCE

LA FISARMONICA VERDE di Andrea Satta
con Andrea Satta
Angelo Pelini, pianoforte
musiche: Tetes de Bois
regia: Ulderico Pesce

Memoria e musica, ricordi di vita e suoni della storia.
Nasce così lo spettacolocon Andrea Satta,  che conta sulla regia di Ulderico Pesce e che rappresenta uno degli appuntamenti centrali della stagione 2020 del Gezziamoci.
“La fisarmonica verde”, in programma venerdì 24 gennaio alle ore 21 a Casa Cava, racconta la Seconda Guerra Mondiale attraverso il recupero del rapporto tra un padre, Gavino “Esse”, di origine sarda, che è stato internato in un campo di concentramento in Germania, e il figlio Andrea che, mosso dal desiderio di capire il padre, cerca, dopo la sua morte, di ricostruire i momenti salienti della vita in base agli oggetti ritrovati.
Andrea, tra gli oggetti, scopre un documento firmato da suo padre e da altri soldati internati politici del campo di concentramento di Lengenfeld. E’ la denuncia di una vera e propria strage commessa da Joseph Hartmann quando decise il 14 aprile 1945, di chiudere in una baracca di legno un centinaio di internati politici. “Lengenfeld” è il nome del campo nazista in cui Gavino “Esse” ha trascorso due anni della sua vita come prigioniero politico internato militare (furono oltre 600.000 gli italiani a cui toccò questa sorte).
 Gavino Esse, mio padre, si salvò dal un campo di concentramento nazista di Lengenfeld e dopo mille torture che pesava solo trentanove chili – scrive Andrea Satta –  un treno lo riportò da Dresda in Italia a cavalcioni dei respingenti. Con lui un cappottone russo e una fisarmonica verde smeraldo che in qualche modo gli restituì la vita. Così, dopo la sua morte, ho messo la mia bicicletta sulla nave e ho fatto a ritroso il viaggio che mio padre orfano fece a diciassette anni per il Continente, in cerca della sua Sardegna e dei suoi luoghi”.
Quel documento spinge Andrea a sapere di più. Decide allora di andare a visitare i luoghi di origine di Gavino: Luogosanto, la Gallura… la Sardegna. I ricordi diventano più precisi, i racconti della guerra più chiari. Veramente un’avventura incredibile, quella di uomo normale.

BIGLIETTI
🎟 INTERO POSTO UNICO 10€
🎟 RIDOTTO RISERVATO AI TESSERATI ONYX 8€

Prevendite:
🎫 Prevendite Online su Eventbrite (diritti di prevendita)

🎫 Prevendite a Matera:

* FERULA VIAGGI
Via Cappelluti, 34 – Matera – Tel. 0835.336572

* CARTOLERIA MONTEMURRO
Via delle Beccherie, 69 – Matera – Tel. 0835.333411

* LIBRERIA MONDADORI
Piazza Vittorio Veneto, 16B – Matera – Tel. 0835.344062

* AMBARABÀ
Via Cappelluti, 9 – Matera

* CASA CAVA
Via S. Pietro Barisano – Matera – Tel. 0835.336733

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*