18 milioni per la Basilicata per eliminare l’amianto da scuole e ospedali

Un piano per la rimozione e lo smaltimento dell’amianto nelle scuole e negli ospedali.
Questo è quanto previsto dal Piano operativo “Ambiente” . Alla Regione Basilicata toccheranno 18 milioni di euro
Il Piano operativo “Ambiente” è stato adottato con un provvedimento della Direzione generale del MATTM (Ministero dell’Ambiente) prevedendo un piano di bonifica da amianto per gli edifici pubblici, in particolare per la rimozione e lo smaltimento nelle scuole e negli ospedali.
Il finanziamento per la regione Basilicata ammonta a 385 milioni di euro e gli interventi dovranno essere realizzati entro il 31 dicembre 2025.
I fondi stanziati dal Piano amianto sono stati ripartiti secondo i coefficienti di assegnazione regionale utilizzati per le risorse del Fondo Sviluppo e Coesione.
Spetterà alle Regioni e le Province fare il piano di lavoro e avviare i progetti, mi auguro che la Regione sia capace di programmare ed agire con velocita ed efficacia perchè è importantissimo mettere in sicurezza le scuole e gli  ospedali della regione Basilicata, perché i soldi ci sono, il Governo li ha messi a disposizione e vanno spesi.
Scuole e luoghi di cura registrano la presenza della fibra, si tratta di mettere in sicurezza malati, studenti, personale lavorativo e tutti coloro che frequentano questi istituti.
A 28 anni dalla normativa che mise al bando l’amianto, finalmente il Governo ha messo le Regioni nella condizione di “fermare questo killer invisibile”.
Senatore Arnaldo Lomuti
Vicepresidente gruppo parlamentare M5S Senato

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*