Maratea, l’area marina protetta, un motore di crescita per uno sviluppo turistico sostenibile di Maratea e dei Comuni della Valle del Noce e Lagonegrese

Il provvedimento del Ministro dell’Ambiente, di stanziare risorse per dare praticamente avvio al percorso per la realizzazione dell’area marina protetta di Maratea, è un passaggio molto importante per lo sviluppo turistico, per far crescere e apportare nuova economia a Maratea ed il suo entrotroterra.
L’area marina protetta  darà valore al territorio, sarà strumento di richiamo di un turismo  di qualità, rispettoso delle aree naturali,  orientato al benessere, con maggiore propensione alla spesa, in grado di aumentare la destagionalizzazione e di attrarre nuove forme di turismo elitistico.
L’ effetto-parco, darà anche più valore agli aspetti culturali di tutta l’area, tradizioni, feste locali, cultura, enogastronomia, si integreranno con maggiore efficacia ed utilità.
Per questi motivi accolgo con soddisfazione il provvedimento del Ministro con cui mi sono incontrato i mesi scorsi per discutere e sollecitare un’azione capace di dare una nuova identità a Maratea con  l’istituzione dell’area Marina Protetta, e ringrazio gli operatori turistici e le amministrazioni locali per la consapevolezza e la volontà di costruire un modello di collaborazione tra pubblico e privato per il miglioramento, in chiave sostenibile, delle offerte turistiche.
Su questa logica dovrebbe riflettere il nuovo Governo della Regione Basilicata, sino ad ora totalmente assente, e dovrebbe iniziare iniziare a pianificare, progettare, riconoscere l’importanza degli interessi turistici ed il potenziale che questi rappresentano per lo sviluppo economico dei territori e sull’impatto socio-economico e socio-culturale che il turismo può produrre in tutta la Basilicata.
Il Governo ed il movimento 5 stelle stanno invece dimostrando di interessarsi alla nostra regione ed intervenire per il potenziamento e valorizzazione dei territori per promuovere sviluppo socio economico.
Senatore Arnaldo Lomuti
Vicepresidente Gruppo Parlamentare
Movimento 5 Stelle Senato della Repubblica

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*