POTENZA: OPERAZIONE DEI CARABINIERI. 16 MISURE CAUTELARI A TORINO E CATANIA PER ESTORSIONE, AUTORICICLAGGIO E TRUFFA IN DANNO DI ASILI NIDO E CASE DI RIPOSO DI TUTTA ITALIA

I CARABINIERI DI POTENZA STANNO ESEGUENDO A TORINO E CATANIA UN’ORDINANZA APPLICATIVA DI MISURE CAUTELARI PERSONALI NEI CONFRONTI DI 16 INDAGATI, RESPONSABILI A VARIO TITOLO DI OLTRE 150 ESTORSIONI E TRUFFE, CONSUMATE E TENTATE, IN DANNO DI ENTI SOCIOASSISTENZIALI.

IL PROVVEDIMENTO SCATURISCE DA UN’ARTICOLATA ATTIVITÀ INVESTIGATIVA, COORDINATA DALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI POTENZA, CHE HA DOCUMENTATO L’ESISTENZA DI UN CONSOLIDATO SISTEMA DI ESTORSIONI E TRUFFE IN DANNO DI ASILI NIDO E CASE DI RIPOSO, ANCHE DELLA PROVINCIA DI POTENZA, I CUI RESPONSABILI ERANO INDOTTI A VERSARE DENARO SU PIÙ CARTE DI CREDITO INTESTATE AD IGNOTI, ALLO SCOPO DI OSTACOLARNE LA TRACCIABILITÀ, CON LA MINACCIA CHE IN CASO CONTRARIO NON AVREBBERO PIÙ PERCEPITO I CONTRIBUTI REGIONALI O MINISTERIALI.

ALLE 11:30 ODIERNE, PRESSO IL PALAZZO DI GIUSTIZIA DI POTENZA, SI SVOLGERÀ’ LA CONFERENZA STAMPA ALLA PRESENZA DEL PROCURATORE CAPO DELLA REPUBBLICA – DOTT. FRANCESCO CURCIO – CHE ILLUSTRERÀ’ I DETTAGLI DELL’INDAGINE. 

Potenza, 20 dicembre 2019

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*