Assessore Rosa a Stigliano per parlare di petrolio e sviluppo

L’esponente dell’esecutivo parteciperà domani ad un convegno promosso dalla locale amministrazione e dalla Regione Basilicata per fare il punto sulle opportunità occupazionali e di crescita in un territorio interessato dalle attività estrattive

L’occupazione, la tutela del territorio e lo sviluppo sostenibile saranno al centro di un convegno che si terrà domani 29 novembre, a Stigliano, alla presenza dell’assessore regionale all’Ambiente, Gianni Rosa.

“Lavoro e sviluppo oltre il petrolio” è il titolo dell’evento, patrocinato dal Dipartimento Ambiente ed Energia della Regione Basilicata. Interverranno all’incontro – che si terrà nella sala consiliare, con inizio alle ore 18 – anche il consigliere regionale Giovanni Vizziello, il sindaco di Stigliano, Francesco Micucci ed il consigliere comunale della cittadina del materano, Gianni Pasciucco.

“Sarà un’importante occasione per parlare delle opportunità di lavoro e di sviluppo da cogliere, cercando di andare oltre la stretta visione del petrolio”, ha detto l’assessore Rosa, nell’annunciare la sua partecipazione all’iniziativa promossa dal Comune di Stigliano, uno dei centri che fanno parte della Concessione mineraria Gorgoglione-Progetto Tempa Rossa, insieme ad Accettura, Aliano, Anzi, Armento, Castelmezzano, Cirigliano, Gorgoglione, Laurenzana, Missanello e Pietrapertosa.

“Nei giorni dell’accordo con la Total – ha proseguito l’esponente della giunta Bardi – riteniamo doveroso, come rappresentanti delle istituzioni, contribuire ad animare un dibattito costruttivo e lungimirante sulle opportunità offerte da questa nuova fase. Nelle trattative degli ultimi mesi con le compagnie petrolifere – ha proseguito – siamo stati fermi e decisi sulla necessità che ci venga riconosciuto un adeguato ristoro, fondamentale per creare uno sviluppo alternativo al greggio. Tra le nostre priorità – ha sottolineato l’assessore – c’è quella di un percorso di sviluppo che ricomprenda la tutela dell’ambiente e della salute, che guardi oltre lo sfruttamento delle risorse petrolifere e che porti ai lucani lavoro stabile. Ecco perché – ha concluso – è per noi irrinunciabile incontrare i cittadini, per ascoltare e far tesoro delle loro istanze e, perché no, dei loro suggerimenti”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*