A VILLA D’AGRI LA TRADIZIONALE “GIORNATA REGIONALE DEL RINGRAZIAMENTO” DI COLDIRETTI

Si è celebrata a Villa d’Agri di Marsicovetere la tradizionale “Giornata regionale del ringraziamento” organizzata da  Coldiretti Basilicata. Si è trattato di un  momento di riflessione e di  ringraziamento per i frutti ottenuti dalla terra e per chiedere la benedizione sui nuovi lavori.  La giornata  è iniziata nella sala consiliare con una tavola rotonda sul tema  “ Le radici nella terra e le braccia al futuro” alla presenza del sindaco, Marco Zipparri che ha portato i suoi saluti assieme al presidente regionale della Coldiretti, Antonio Pessolani. Relatori del convegno, moderato dal direttore di Coldiretti Basilicata, Aldo Mattia,  Raffaella Irenze, responsabile regionale “Donne Impresa Basilicata”, Giovanni Ferrarese, docente  dell’Università di Salerno, e Giuseppe Filippi, tecnologo alimentare. Le conclusioni sono state affidate a Francesco Fanelli, assessore regionale alle Politiche Agricole e Forestali. E’ seguita l’apertura dell’oasi di Campagna Maica e dell’agriludoteca, e una  santa messa officiata in cattedrale da monsignor Salvatore Ligorio, arcivescovo della diocesi di Potenza- Marsico Nuovo  e la tradizionale benedizione dei trattori, una cinquantina,  presenti per l’occasione in piazza. “ Anche quest’anno la  ‘Giornata del Ringraziamento’ è stato un momento molto importante per la Coldiretti, un atto di fede che rinnova il valore di dire grazie per i frutti che la terra e il buon Dio ci ha donato” ha sottolineato nel suo intervento il presidente Pessolani.

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Di un momento d’incontro e di riflessione con i soci e in particolare  modo con ‘Donne Impresa’, l’associazione femminile satellite della Coldiretti”, ha parlato, invece, il direttore regionale, Aldo Mattia che ha anche ricordato l’importante appuntamento di Coldiretti a Matera con il Villaggio nazionale , in programma dal 29 novembre al 1 dicembre.

Potenza 18 novembre 2019

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*