CARBONE HA CELEBRATO PER DUE GIORNI IL SUO TESORO

E’ stato il tartufo bianco del Serrapotamo il protagonista della due giorni organizzata a Carbone  per far conoscere il tesoro del proprio territorio. Un’iniziativa , giunta quest’anno alla tredicesima edizione, che ha richiamato in paese  amanti e appassionati del prezioso tubero giunti da ogni parte. Testimonial della manifestazione, alla cui inaugurazione ha preso parte l’assessore regionale Francesco Cupparo, l’attore di cinema,  teatro e televisione,  Alessandro Preziosi. Assieme a lui il giornalista Gioacchino Bonsignore,conduttore sul  Tg5 della rubrica Gusto, che ha raccontato la sfida “Il tartufo ai fornelli” un’esibizione di cooking che ha visto all’opera i professionisti della gastronomia e ambasciatori del territorio Pino Golia, Antonio Pandolfi, Carolina Calabrese, Paolo lnfantino detto “Zolfanello”, Domenico Consiglio, Flavia De Marco, Rocco Tufaro ed Emanuele Ricchiuti. La prima serata si è conclusa  con lo spettacolo di cabaret di Marco Calcagno – Marcus e con l’esibizione del gruppo musicale Nn & trio Incantus Band. Non sono mancate ovviamente   degustazioni di piatti a base di tartufo bianco  e prodotti della tradizione locale. Nella  festa di Ognissanti, la mostra mercato ha aperto i battenti fin dal mattino, con laboratori dell’eccellenza locale,tecniche di lavorazione dei prodotti secondo le antiche tradizioni: dalla caseificazione, con degustazione di formaggi al tartufo, al salame al coriandolo alla pitta “da skanatura” fino al sapone al coriandolo al tartufo. E poi la dimostrazione dell’antica arte dell’intreccio dei vimini. All’ora di cena  ancora il tartufo a fare la parte del protagonista e in serata il  concerto de “I Tarantolati di Tricarico”.  La due giorni di Carbone è stata  organizzata nell’ambito del “Festival del cibo e delle tradizioni” dal Parco Nazionale del Pollino, dal Gal “La cittadella del sapere”, dalla locale amministrazione, dall’Alsia e dalla  Comunità del cibo e della biodiversità.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*