Successo per le Giornate Fai d’Autunno nella Provincia di Potenza

Grande partecipazione di pubblico per le Giornate FAI d’Autunno nella Provincia di Potenza che si sono chiuse ieri. Un weekend baciato dal bel tempo ha permesso alla Delegazione FAI di Potenza di aprire 14 beni nell’intera provincia su 10 Comuni.

La grande affluenza di pubblico è stata già di per sé un successo per la Delegazione FAI di Potenza, confermato dagli apprezzamenti di molti visitatori, giunti anche da regioni e province vicine e dalle bellissime immagini diffuse in rete, sull’opportunità di scoprire aspetti inediti del nostro territorio e dei suoi tesori. Particolarmente apprezzata è stata la visita presso lo studio privato e il giardino dell’Artista Nicola Masini, recentemente scomparso, a Potenza, così come grande partecipazione hanno riscontrato l’evento “Parole d’Autore” a cura dell’Associazione Dante Alighieri di Potenza  e la Lezione sull’Arte Contemporanea tenuta dalla storica dell’arte Fiorella Fiore.

Un gran numero di visitatori ha scelto la passeggiata tra natura e arte presso i Laghi di Monticchio, uno dei luoghi più cari alla Basilicata, classificatosi al 6° posto nella Classifica FAI dei Luoghi del Cuore. Un bell’itinerario è stato anche quello proposto ad Oppido Lucano, che ha richiamato molti visitatori alla scoperta dei tesori d’arte celati nella Chiesa della Madonna del Belvedere  e del Convento di Santa Maria del Gesù – Chiesa dell’Annunziata. 

Nel resto della provincia tanti i visitatori che hanno ammirato le bellezze delle aperture di Muro Lucano, Lauria, Castelluccio Inferiore,  Rivello e Sant’Arcangelo.

Ciceroni d’eccezione per le visite, gli studenti degli Istituti Superiori di Potenza e provincia, dei Volontari FAI e delle tante associazioni dislocate sul territorio che hanno preso idealmente per mano i visitatori rispondendo anche a tutte le domande e le curiosità. 

«Il primo grazie è destinato a tutti i ragazzi degli Istituti Superiori che hanno dedicato il loro tempo, la loro energia, la loro passione, a tutte quelle persone che hanno voluto venire a scoprirci e riscoprirci in questa due giorni davvero unica e indimenticabile – dice il Capo Delegazione FAI di Potenza, Lidia Pantone – Grazie ai professori degli Istituti di Istruzione Secondaria “Da Vinci –Nitti di Potenza”, del Liceo Scientifico “P. Pasolini” di Laurenzana; dell’I.C. “Francesco Giannone “ di Oppido Lucano; del Liceo Classico I. I,S. “G. Fortunato” di Rionero in Vulture; del Liceo classico “N. Carlomagno” di Lauria, dell’I. S.I.S. “Carlo Levi” e dell’IPSASR Giustino Fortunato di Sant’Arcangelo e dell’I.C. Lagonegro-Rivello che hanno formato e supportato i ragazzi in questa vera e propria avventura. 

Un grazie speciale va alla famiglia Masini e al Rotary Club Torre Guevara di Potenza, in particolare il PR Vito Telesca e la dott.ssa Liliana Santoro per l’apertura nel capoluogo di provincia, nonché al fornitore di acqua minerale Rocco Pisani e i Fratelli Lepore per Potenza.

Un ringraziamento va anche alla Pro Loco Laurenzana, all’Associazione Rigeneriamo, Circolo Culturale l’89, l’Associazione Culturale  “Amici del Castello Ruggiero”, la Pro Loco e l’Associazione Culturale Ricomincio da Tre e il Circolo Culturale “Agorà” di Lauria e al Rotary Club di Melfi. 

Un grazie speciale a tutti i volontari FAI che hanno impegnato molte ore del loro tempo libero per far conoscere un pezzo significativo del nostro territorio e le iniziative del Fondo Ambiente Italiano. Grazie a tutti coloro che sono voluti arrivare sino a noi. L’emozione di vedere le nostre piazze, le nostre vie, i nostri sentieri colmi di gioia, persone, entusiasmo, divertimento, desiderio di scoprire e di stupirsi, non può essere compreso se spiegato esclusivamente a parole. Ma i sorrisi, gli occhi delle persone che amano questi luoghi, noi lo sappiamo con certezza, permetteranno di conservare l‘orgoglio e la soddisfazione di questa bellissima due giorni. 

Grazie davvero a tutti, per aver permesso che un grande sogno di bellezza e per la bellezza, divenisse realtà».

 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*