​UE.COOP E F.I.C. A POTENZA PER VALORIZZARE E PROMUOVERE LA TRACCIABILITA’ E IL CONSUMO DELLE SPECIE ITTICHE NAZIONALI

Domani, 11 ottobre 2019 a Potenza, presso L’Istituto Professionale di Stato per i Servizi di Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera “U. Di Pasca”, si svolgerà un evento mirato a valorizzare e promuovere il consumo delle specie ittiche nazionali, catturate o allevate in modo sostenibile dalle Cooperative della pesca associate all’Unione Europea (UE.COOP) le quali – al di fuori dei riflettori mediatici – fungono da motore vitale dell’economie locali dei paesi rivieraschi.

L’evento di Potenza rientra all’interno di un progetto più ampio a valere sul “Programma Nazionale Triennale della Pesca e dell’Acquacoltura 2017-2019” promosso dal MiPAAFT e prevede il coinvolgimento di 10 Istituti Alberghieri di altrettante regioni e la Federazione Italiana Cuochi (F.I.C.) in qualità di ambasciatrice del prodotto ittico italiano con funzione di collegamento tra le Cooperative della pesca e i consumatori finali.

Attraverso questa importante iniziativa – rivolta ai pescatori, agli studenti, ai ristoratori, ai media, alle istituzioni e ai consumatori – Ue.Coop e F.I.C. si propongono di incrementare l’impegno, la consapevolezza e l’accurata conoscenza del mondo della pesca attraverso l’introduzione della indicazione di origine anche nei menù dei ristoranti dei prodotti ittici e più in generale, delle produzioni agroalimentare italiane.

Per rendere tali messaggi ancora più efficaci, sono state programmate attività formative/informative territoriali mirate all’approfondimento della conoscenza delle specie ittiche presenti nei nostri mari a cura di pescatori ed esperti del settore nonché la elaborazione di originali menu a base di prodotti ittici delle Cooperative associate a Ue.Coop, a cura degli allievi e dei docenti degli Istituti coinvolti.

All’evento di Potenza, le pietanze preparate con il pescato della Cooperativa Acqua Marina di Salerno saranno abbinate con i vini della Cantina di Venosa, sempre associata alla Ue.Coop.

Il progetto contempla poi l’ideazione e la diffusione di vere e proprie “Carte d’identità del Pesce” da fornire ai consumatori finali per invogliare ed incentivare i ristoratori alla più completa trasparenza e chiarezza circa i prodotti ittici da loro utilizzati nonché per permettere che il prodotto ittico delle Cooperative della pesca venga distinto e riconosciuto dai consumatori.

Oltre a questo strumento è stata creata anche l’App “5 PESCI” (scaricabile gratuitamente dal PlayStore di Android o dall’App Store di iOS) che permette agli utenti di: individuare, sul territorio nazionale, le Cooperative della pesca associate a Ue.Coop, conoscere le attività principali e connesse da loro svolte, conoscere le ricette della Federazione Italiana Cuochi, consultare le schede dei diversi pesci tipici dei mari italiani (che formano anche la stagionalità secondo il prodotto offerto dalle Cooperative) e altro materiale utile in materia di tracciabilità e sicurezza alimentare.

All’evento di Potenza prenderanno parte, oltre agli allievi dell’Istituto ed ai responsabili di Ue.Coop Basilicata e Campania, il dirigente scolastico Angelo Mazzatura, il presidente della Coop. Acqua Marina Salvatore Fiorillo, il presidente dell’Unione Regionale Cuochi Lucani Rocco Giubileo, il presidente dell’Associazione Cuochi Potentini Dino Sabato, ristoratori, gastronomi e autorità.​

Potenza 10 ottobre 2019

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*