GRAVINA: Aldo Dibattista, lavori pubblici, è il nuovo referente in Giunta del movimento “SeD”

In mattinata la firma del decreto di nomina da parte del sindaco Alesio Valente

Avvicendamento in giunta: Mattia Aldo Dibattista prende il posto di Giovanni Cavallera. La staffetta, interna al movimento “Socialisti e Democratici”, rappresentato nell’assemblea consiliare da Mariella Ariani e Antonio Stregapede, è stata ufficializzata con il decreto col quale il sindaco Alesio Valente ha proceduto alla nomina del nuovo assessore. Dibattista curerà le deleghe ai lavori pubblici, all’efficientamento e risparmio energetico, al Paes, alle politiche per l’ambiente ed ai rapporti con l’Arca.

Nell’occasione, il primo cittadino ha inoltre proceduto ad una parziale rimodulazione delle deleghe in riferimento agli altri assessori, tutti riconfermati nel loro ruolo. In particolare, Maria Nicola Matera, che conserva l’incarico di vicesindaca, si occuperà anche di bilancio e programmazione (sin qui affidati all’assessore Felice Lafabiana), cedendo le politiche per la trasparenza alla collega Claudia Stimola, cui è andata anche la delega all’archivio storico. Passano invece a Paolo Calculli – tra le altre già detenute – anche le deleghe al Personale (fino a ieri assegnate a Stimola) ed alle politiche per la valorizzazione delle peculiarità dell’offerta turistica gravinese, queste ultime sin qui appannaggio di Giuseppe Laico che adesso si occuperà, oltre che di lotta al randagismo, tutela degli animali e promozione del settore agroalimentare, anche di politiche per lo sviluppo e l’innovazione delle attività produttive, artigianato e valorizzazione della zona artigianale, segnaletica. Infine, a Lafabiana va la delega al Bosco, in aggiunta a quelle già esercitate sin qui: politiche per il rilancio del settore agricolo, verde pubblico e parchi, politiche per terza età e minori, servizio civico. Tutte le materie non attribuite restano riservate al sindaco.

Da segnalare: nel decreto di rimodulazione della giunta si precisa come la nomina del settimo ed ultimo assessore resta al momento vacante, alle luce delle trattative politiche in corso e con l’impegno a nominare una donna, per garantire il pieno rispetto della normativa sulla parità di genere.

Gravina in Puglia, 18 Settembre 2019

 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*