Venosa (PZ): Sorpresi con 100 grammi di hashish in auto. 2 gli arresti dei Carabinieri

Ancora due arresti dei Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza per droga.

Nella circostanza, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Venosa hanno arrestato in flagranza di reato due cerignolani (FG), rispettivamente di anni 22 e 27, ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

In particolare i due giovani, transitando a bordo di un’autovettura lungo la S.P. 18, in agro di Venosa, alla vista dei Carabinieri, impegnati in un posto di controllo, hanno tentato di disfarsi  di un panetto di hashish del peso di circa 88,00 grammi, lanciandolo dal finestrino lato guida che è stato prontamente recuperato dai militari. La successiva perquisizione veicolare ha consentito agli operanti di rinvenire, all’interno del vano portaoggetti ubicato tra i sedili anteriori del citato veicolo, ulteriori 9,80 grammi della stessa sostanza stupefacente. Quanto rinvenuto è stato sequestrato.

I due giovani pugliesi sono stati pertanto tratti in arresto e tradotti presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

L’operazione di servizio è solo l’ultima in ordine di tempo di una serie di attività antidroga disposte dal Comando Provinciale Carabinieri di Potenza e poste in essere dai presidi dell’Arma dislocati sull’intera provincia che ha consentito, alla sola Compagnia Carabinieri di Venosa, dall’inizio dell’anno in corso, di rinvenire e sequestrare complessivamente 335 grammi di marijuana, 13 di cocaina, 6 di eroina e 5,178 chilogrammi di hashish, nonché di arrestare 21 persone e deferirne 12 in stato di libertà. 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*