BENI CULTURALI E TURISTICI VENOSA: INCONTRO AL MIBAC PER PROGRAMMA OPERATIVO

Per dare avvio ad un tavolo di lavoro di raccordo Istituzionale a fronte degli interventi in programmazione nel Comune di Venosa da parte del Ministero Beni Culturali e per rispondere alle esigenze di fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale, archeologico, turistico di Venosa si è svolto oggi un incontro a Roma al Mibac. Alla riunione hanno partecipato il Segretario Regionale del Mibac per la Basilicata, Leonardo Nardella, il Sindaco di Venosa Marianna Iovanni, il Senatore Arnaldo Lomuti, l’Architetto Zerrillo (MiBAC) e il presidente del Centro Studi Turistici Thalia Piero Scutari. Un incontro giudicato dai partecipanti molto costruttivo che ha segnato l’avvio per la definizione di una seria ed efficace preintesa di un programma operativo di lavoro, che partirà già dalla prossima settimana. L’obiettivo centrale è di contribuire all’ampliamento della fruibilità dell’importante offerta turistico culturale di Venosa. E’ stato espresso l’auspicio che il percorso istituzionale individuato e condiviso da Mibac, strutture regionali e locali del Ministero, Comune di Venosa, operatori turistici possa portare la cittadina oraziana a diventare un esempio di best practice nell’ambito della gestione del patrimonio per lo sviluppo del territorio. Per Venosa in attuazione di iniziative promosse dal precedente Ministro Bonisoli – hanno ricordato il sen. Lomuti e il sindaco Iovanni – sono in corso 7 milioni e mezzo di interventi in procinto di partire, in buona parte già in fase di programmazione operativa con investimenti in fase di progettazione esecutiva.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*