ANNULLATO EVENTO EURISPES IN GRANCIA

A causa delle incerte condizioni meteorologiche e di funzionalità del Parco della Grancia, è stata annullata la presentazione del Rapporto dell’Osservatorio Eurispes “Cibi, Produzioni, Territori”, prevista a Brindisi Montagna per sabato 7 settembre.

In considerazione delle avverse previsioni climatiche, che rendono ulteriormente incerte le attività previste al Parco della Grancia, l’UCI d’intesa con EURISPES ed UNIVERSITAS MERCATORUM ha deciso di annullare l’iniziativa in programma a Brindisi Montagna nella giornata di sabato 7 settembre.

Ne da notizia il coordinatore regionale dell’Uci, Nicola Manfredelli, rammaricandosi per l’impossibilità di poter svolgere in Basilicata un importante appuntamento di studio e di ricerca, programmato da Eurispes, uno dei maggiori Istituti mondiali di ricerca, che aveva scelto la Grancia come caso-studio nazionale sulla tematica “Identità Territoriale, Agricoltura e Mercati”.

L’Osservatorio “Cibi, Produzioni, Territori” è un’iniziativa fortemente voluta da UCI ed Eurispes con l’Universitas Mercatorum, nella convinzione che nel nostro Paese ci sia bisogno di una voce fuori dal coro sui temi dell’agricoltura.

Mai come oggi, in un mondo globalizzato e iper-tecnologico, l’agricoltura fornisce generi alimentari, disegna produzioni, valorizza territori.

Mai come oggi, l’agricoltura esprime dei valori fondamentali per la competitività dell’Italia nel mondo: identità, qualità, stile, salute, benessere, cultura.

Mai come oggi, il Paese deve essere attento all’agricoltura, alle sue esigenze, ai suoi problemi, alle sue peculiarità.

I rapporti tra agricoltura, cibo e territorio subiscono costantemente profonde trasformazioni. L’incremento della popolazione mondiale, l’urbanizzazione, la prospettiva di una riduzione delle risorse e la globalizzazione sono solo alcuni dei fattori che concorrono a queste metamorfosi e ridisegnano le geografie delle produzioni e dei consumi.

Integrando ricerca scientifica e analisi economico-sociale, l’Osservatorio “Cibi, Produzioni, Territori” vuole proporre al dibattito pubblico: studi e indagini, attraverso iniziative di incontro e dialogo; la redazione di pubblicazioni a carattere scientifico; la redazione di rapporti per la pubblicistica e la didattica.

Gli scenari futuri dell’agricoltura pongono, infatti, il settore primario al centro di processi di mutamento connessi all’instabilità dei mercati e dei prezzi, all’impiego delle tecnologie, all’incremento dei costi dell’energia e dei trasporti, agli impatti sul piano produttivo e su quello delle strutture sociali, dei rapporti geopolitici, economici e delle dinamiche ambientali che si riflettono sui modelli di consumo alimentare, ma anche sulle questioni connesse alla sicurezza alimentare e sull’accesso al cibo.

Uci Regionale Basilicata

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*