Cordoglio operai vittime incidente sul lavoro ad Aliano. Più controlli e più prevenzione. La sicurezza sul lavoro torni ad essere una priorità

La Cgil di Basilicata e la Fp Cgil di Potenza e Matera esprimono il proprio cordoglio alle famiglie dei lavoratori vittime del tragico incidente sul lavoro oggi ad Aliano. L’ennesimo in Basilicata, che evidenzia la poca cultura della sicurezza nelle imprese lucane.

In attesa che vengano fatte le indagini del caso, chiediamo a chi di competenza di esercitare maggiori azioni di controllo e prevenzione. Pur non conoscendo ancora le dinamiche dell’accaduto, il verificarsi di un infortunio mortale in un contesto di normale controllo in discarica, a quanto pare chiusa, non può essere considerato una fatalità. Ci chiediamo come mai, da quanto ci risulta, i lavoratori non indossassero i necessari dispositivi di sicurezza, se gli erano stati forniti e, in tal caso, perché non li indossassero,  se fossero stati adeguatamente formati sulla sicurezza.

Non è possibile morire di lavoro. Siamo di fronte a una vera e propria emergenza in Basilicata alla quale si può mettere fine solo mettendo in campo azioni concrete in termini di prevenzione, formazione e controlli in materia di sicurezza da parte di tutti gli attori coinvolti. 

È il momento non solo che la politica e le istituzioni facciano la loro parte ma che  anche il mondo datoriale garantisca il rispetto delle norme e restituisca il giusto valore alla sicurezza nei luoghi di lavoro, mettendo questo aspetto al primo posto rispetto al profitto che sembra essere l’unico obiettivo perseguibile da parte delle imprese.   

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*