I Seminari del Museo: “Scienza e razza. Cosa ne pensa il cervello, cosa dicono i geni”

CICLO: I seminari del Museo di Metaponto.

TITOLO: Scienza e razza. Cosa ne pensa il cervello, cosa dicono i geni.

QUANDO: Giovedì 22 agosto 2019, ore 20.00.

DOVE: Museo Archeologico Nazionale di Metaponto (il resto delle informazioni sono sulla locandina allegata). Ingresso libero.

All’interno del programma estivo degli appuntamenti culturali organizzati dal Polo Museale della Basilicata, si terrà il prossimo giovedì 22 agosto 2019, alle ore 20.00, presso il Museo Archeologico Nazionale di Metaponto, un seminario al contempo di alto valore scientifico e di impatto quotidiano sul tema Scienza e razza. Cosa ne pensa il cervello, cosa dicono i geni.

La discussione ruoterà intorno al concetto di razza, e inevitabilmente alla sua accezione negativa di razzismo, facendo emergere riflessioni e spunti nuovi e talvolta inaspettati, così come registrati dalle più recenti indagini in campo neuroscientifico e genetico.

Due giovani ricercatrici impegnate nello studio e nella divulgazione mostreranno come tematiche complesse possano essere veicolate attraverso esempi legati alla quotidianità e attraverso un linguaggio diretto. 

Sara Borgomaneri, ricercatrice in Neuroscienze presso l’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, parlerà di come il cervello reagisce alla visione di persone appartenenti a una razza diversa, rispondendo in maniera meno empatica al dolore altrui e “consumando maggiori energie” per controllare il pregiudizio razziale.

Vincenza Colonna, ricercatrice CNR e specialista in genetica di popolazioni, traccerà invece una “storia delle razze” dal punto di vista del patrimonio genetico, giungendo in conclusione a dimostrare l’unitarietà della razza umana, seppure articolata in molteplici sfumature e variabili.

Coordina e conclude Savino Gallo, Direttore del Museo.

Ingresso libero.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Matera, 20 agosto 2019

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*