Al cineparco Tilt storie di cinema e di luna

A cinquant’anni dallo sbarco dell’uomo sulla Luna anche il Lucania Film Festival ha voluto fare memoria di questa impresa storica intersecando le rotte che portarono Neil Armstrong ad atttraversare lo spazio con quelle del cinema e dei suoi linguaggi.
Per l’occasione la terza giornata di lavori del Lff inzierà insolitamente di mattina.
Nella Sala Interna, alle ore 9.30, è in programma un digital storytelling di Simone Arcagni sull’allunaggio. Professore Associato presso l’Università di Palermo, Arcagni è studioso di cinema, media, nuovi media e nuove tecnologie. Collabora con “Nòva – Il Sole 24Ore”, “Oxygen”, Technonews”, “Segnocinema” e altre riviste scientifiche e di divulgazione scientifica.
Alle 10.30, sempre intorno al tema dell’allunaggio, si terrà il workshop di Animazione Cinematografica di Anna Budanova, regista di animazione cinematografica e illustratrice, nonchè componente della Giuria internazionale del XX Lff.
Il terzo appuntamento a tema è in programma alle ore 15.00 con il workshop di riprese della crew del Lucania Film Festival.
A concludere la sessione dedicata alla grande impresa sarà  Allunaggio – Narrazioni Digitali con Simone Arcagni, un cine talk in programma in piazza Scola dalle ore 22.00.
Nelle giornate del Festival, inoltre, sarà possibile cercare le installazioni della Luna e raccontarle in foto con l’hashtag #LffMoon2019.
Altro appuntamento di rilievo nella vasta programmazione festivaliera del 9 agosto è il cine talk Basilicata 5×5 in cui cinque realtà lucane incontrano cinque realtà italiane della filiera cinematografica creando un naturale network di settore. “5×5” è un focus sul cinema in Basilicata con le sue declinazioni  e interazioni con tutti coloro che partecipano alla sua filiera, con particolare raffronto con tutte quelle realtà extra regionali che si interfacciano con il nuovo mondo produttivo e creativo lucano. Direttori di festival, registi, autori delle musiche, attrici, produttori e distributori per tracciare una linea e per dichiarare il punto di “non ritorno” in una terra che può finalmente dichiarare di essere uscita da una fase di start e affermare di essere un Hub del Cinema nazionale e internazionale.
Intervengono (Basilicata): Giuseppe Marco Albano – regista e direttore artistico Corti in Cantina; Rocco Pascale – produttore Onirica; Sara Lorusso – co-founder Effenove; Giuseppe Brigante – esercente e autore; Vania Cauzillo – regista.
Intervengono (Italia): Adam Selo – regista e distributore Elenfant Film; Matteo Pianezzi – regista e direttore artistico Figari Film Festival; Nadia Kibout – regista e attrice; Antonio De Palo – regista e produttore Assedio Film; Brunella Filì – regista e sceneggiatrice.
Il cine talk è in collaborazione con Mediterraneo Cinematografica.
Alle 23.00 spazio invece a Cinema & Young 2019 con la proiezione dell’Extra FIlm “A Røbba Gnor”, che ritrae un viaggio tra l’Italia meridionale e la Norvegia e racconta storie di dolore, relazioni, collisioni culturali, ma anche gioia, sogni, amore ed emancipazione. La lunga giornat di lavori si chiuderà in musica a mezzanotte: nel Moon Garden è in programma il Music Stage di Tridente.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*