Indotto Eni, domani sciopero promosso da Fiom, Fim e Uilm

Le segreterie regionali di Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uilm-Uil fanno sapere in una nota che “domani venerdì 19 luglio ci saranno altre due ore di sciopero dei lavoratori del Raggruppamento temporaneo di impresa (Rti) dell’indotto Eni con presidio davanti alla sede del Centro Olio di Viggiano. Lo sciopero rientra nell’ambito dello stato di agitazione proclamato dai sindacati per il mancato rinnovo del contratto aziendale, fermo da diversi anni. I lavoratori denunciano i ritardi nella contrattazione unica di sito con Eni e le pressioni e i ricatti ricevuti da parte delle aziende in queste ore”.

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell’archivio

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*