Fiom-Cgil approva ordine del giorno su Ferrosud di Matera

Il comitato direttivo regionale Basilicata della Fiom-Cgil fa sapere in una nota di aver “approvato un ordine del giorno sulla vertenza Ferrosud di Matera, dichiarando importanti e necessarie le iniziative di lotta che oggi vedono coinvolti tutti i lavoratori in presidio davanti lo stabilimento”. “Inaccettabile è da ritenersi – è scritto nel comunicato – lo svuotamento dell’impianto e la trasformazione dell’azienda da fabbrica di vagoni ferroviari a fornitrice di mano d’opera per appalti lontani dalla regione”. La Fiom-Cgil Basilicata ritiene che “sia indispensabile che l’azienda presenti piani industriali che diano risposte sul mantenimento delle produzioni nella regione e per la salvaguardia dei livelli occupazionali. Importante è il ruolo della regione Basilicata per l’avanzamento di tale vertenza, che dovrà farsi promotore su tavoli istituzionali nazionali per dare garanzie a tutti i lavoratori di Ferrosud”. Il direttivo sosterrà “tutte le ulteriori iniziative sindacali necessarie atte alla risoluzione di questa difficile vertenza”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*