A Marconia “Revival anni 60-70” con la Proloco

“REVIVAL ANNI 60-70” è l’evento tanto atteso di quest’anno che si terrà venerdì 12 luglio 2019 a Marconia di Pisticci.
Una grande serata all’insegna della musica di sempre, quella musica amata e sentita da tutti.
Si parte alla grande, ospite della manifestazione un mito vivente della musica italiana, Nello ViVacqua, cantante e musicista originario di Corleto Perticare (PZ). Appartenete al mondo della musica da più di 50 anni, Vivacqua ha collaborato con gruppi di fama nazionale tra cui alcuni componenti del gruppo dei Dik Dik.
L’artista regalerà forti emozioni al pubblico presente in piazza con un repertorio suonato dal vivo che scalderà i cuori di tutte le età rievocando così quel panorama musicale degli anni 60-70 che non tramonterà mai.
Tornare indietro nel tempo può essere piacevole per chi ha vissuto i favolosi anni ’60 e i leggendari anni ’70 e utile a quel pubblico di giovani pronto alla ricerca di suggerimenti per arricchire il proprio bagaglio culturale.
Grazie al dottor Paolo Giannasio “organizer” dell’evento e soprattutto grazie all’impegno e al patrocinio offertogli dalla Pro Loco Marconia, si cercherà di realizzare una serata musicale che accoglierà ogni tipo di pubblico che abbia voglia di divertirsi e scatenarsi a ballare sotto il palco.
Questo e il ricordo di quegli anni che dal punto di vista musicale hanno lasciato il segno, si pensi all’affermarsi di numerosi musicisti divenuti poi icone a livello mondiale, sono gli obiettivi che il dottor Paolo Giannasio e l’Associazione Pro Loco Marconia, si sono preposti promuovendo così la manifestazione con convinzione ed entusiasmo.
La Pro Loco Marconia, ha creduto fin da subito all’iniziativa del dottore e non a caso ha voluto fortemente questo evento, mettendoci anima e cuore per far sì che si realizzasse.
Marconia è pronta all’appuntamento musicale: REVIVAL ANNI 60-70, un super tuffo, nel passato e in quella musica che colorerà tutto il paese e farà rivivere proprio a tutti i mitici anni 60 e 70.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*