TARANTO: Domani il Presidente Gugliotti riceverà in Provincia la delegazione del Changshu Garments Town of China

Un “Accordo di cooperazione e di amicizia” sarà sottoscritto fra la Provincia di Taranto e il Changshu Garments Town of China (Jiangsu, prefettura di Suzhou), in concomitanza con la visita di una delegazione della Città e della Camera di Commercio di Changshu nelle giornate di oggi e domani (9 e 10 luglio), nel corso delle quali la delegazione potrà visitare aziende del fashion e del food di Taranto e provincia e contestualmente visitare la città di Taranto, il Museo Marta e il Castello Aragonese.

L’accordo prevede una cooperazione a tutto tondo, ovvero in ambito culturale, sociale, sportivo, turistico e della tutela ambientale, che si concretizzerà attraverso un vero e proprio gemellaggio fra le parti quale presupposto per una sempre più approfondita conoscenza reciproca, scambio di idee e di informazioni tra aziende e cittadini dei due territori, ed una proficua cooperazione e partnership tra i due enti.

Il gemellaggio prende le mosse dai contatti intercorsi negli ultimi mesi fra Salvatore Toma, Presidente della Sezione Moda Tessile e Abbigliamento di Confindustria Taranto (e di Confindustria Puglia) e alcune realtà import-export di fashion e food incontrate dallo stesso nel corso delle sue numerose missioni in Cina.

Dopo un primo scambio avvenuto il 14 giugno scorso a Taranto – grazie anche alla locale Camera di Commercio (una visita di conoscenza e confronto con una delegazione cinese a cui hanno partecipato il Presidente della Provincia di Taranto, i rappresentanti di tutti i Comuni di Taranto e Provincia, l’Università, e l’Autorità Portuale) le parti hanno deciso di “strutturare” il rapporto con la realtà di Changshu siglando l’accordo di cooperazione ed amicizia. La sottoscrizione avverrà nel corso della visita della delegazione, che sta effettuando incontri conoscitivi con le realtà maggiormente significative (per quanto riguarda il fashion ed il food) di tutta Europa. Anche in questa occasione saranno coinvolti, oltre a Confindustria e Camera di Commercio di Taranto, l’Università, l’Autorità Portuale, tutti i Comuni della provincia e alcuni istituti scolastici che contemplano il fashion ed il food nella loro offerta formativa. 

L’accordo con la Provincia di Taranto prevede che le parti favoriranno i contatti diretti tra aziende e cittadini delle rispettive comunità, ed elaboreranno di comune accordo i programmi di attività che si svolgeranno sia nella Provincia di Taranto che a Changshu.

I rappresentanti dei due enti pianificheranno la partnership, successivamente, nei seguenti ambiti:

– scambi di ospitalità rivolti a famiglie, studenti e insegnanti;

– scambi di programmi ed informazioni tra le scuole;

– scambi nel campo della cultura; organizzazione di mostre bilaterali e di mostre etnografiche, scambi di delegazioni con l’obiettivo della conoscenza e dell´aiuto reciproco;

– scambi di esperienze ed organizzazione di attività in ambito sportivo;

– scambi di esperienze riguardanti le problematiche della pubblica amministrazione, le politiche di sviluppo del turismo, la cooperazione fra le imprese private, la collaborazione per trovare soluzioni a problemi comuni.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*