Bari. Nigeriano 33enne aggredisce una 55enne alla fermata dell’autobus di Bari Picone con un bastone. Arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile.

Continua l’attività di controllo del territorio posta in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Bari. Proprio in tale contesto, ieri pomeriggio, i militari del suddetto Comando, a seguito di richiesta di intervento sul 112,  hanno  proceduto all’arresto di E.J. 33enne nigeriano, irregolare sul territorio nazionale, per Resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni aggravate. L’extracomunitario  veniva sorpreso in via Ricchioni, armato di un bastone mentre, in preda ad un inspiegabile raptus, percuoteva una donna in attesa alla fermata dell’autobus. L’assalitore, all’arrivo dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile, si dava a precipitosa fuga a piedi venendo comunque raggiunto, bloccato e disarmato a fatica,  atteso che nel tentativo di sfuggire alla cattura, sferrava calci e pugni ai militari procurando loro lesioni giudicate guaribili in 10 giorni di prognosi. La vittima un’impiegata 55enne, ricorreva anche lei alle cure dei medici dell’ospedale di Bari San Paolo i quali la diagnosticavano affetta da traumi e contusioni e la dimettevano con giorni 6 di prognosi. Il bastone veniva sequestrato e posto a disposizione dell’A.G. La stessa Autorità Giudiziaria disponeva  che l’arrestato venisse tradotto presso la Casa Circondariale di Bari in attesa di giudizio.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*