Matera 2019, il 19 luglio il concerto dei Subsonica con il loro “8Tour”

Sono trascorsi 17 anni da quel disco intitolato “Amorematico”, il terzo della loro ricca produzione. Sulla copertina i cinque musicisti dei Subsonica fotografati da Luca Merli con la tuta da astronauta, come catapultati dalla luna in un paesaggio di provincia.

Matera, capitale europea della cultura nel 2019 si prepara a celebrare i 50 anni dell’uomo sulla luna con un ricco calendario di appuntamenti in programma nella settimana fra il 15 e il 23 luglio. Tra i grandi eventi in cartellone ci sarà anche il concerto dei Subsonica, che il 19 luglio alle ore 21 porteranno nello splendido scenario della Cava del Sole il loro “8 Tour”.

Un numero simbolico e denso di significati, tanto quanto i loro dischi in studio e l’immagine dell’infinito nella nostra memoria. Una miscela di musica spaziale ed elettronica che da oltre venti anni stupisce il pubblico immergendolo in una collisione di spazio tempo fatto di ritmica, amore, sudore, introspezione. Una notte e una celebrazione che vivranno nell’input di un “microchip emozionale” pronto ad esplodere in una polvere di musica e stelle. Per sognare la luna ballando dalla terra.

L’atteso tour estivo dei Subsonica si arricchisce, così, di una nuova tappa, incontrando il grande desiderio della band di includere quanto più possibile l’intera penisola nell’arco di questa nuova tranche di date live, in cui i nuovi brani tratti dall’ultimo progetto discografico “8” (12 ottobre, Sony Music), si alterneranno ai pezzi classici della loro ventennale carriera.

Samuel, Max Casacci, Boosta, Ninja e Vicio sono reduci da un entusiasmante tour nei più importanti palazzetti italiani, con cui, a febbraio 2019, hanno fatto emozionare e ballare i fan, travolgendoli con la loro incredibile energia.

Dal 12 marzo è online il videoclip de “L’incubo” (LINK), il nuovo singolo dei Subsonica, in cui, come unico featuring di “8”, hanno scelto di coinvolgere il rapper torinese Willie Peyote. Il rapporto di profonda reciproca stima tra la band e Willie è stato espresso chiaramente anche sul palco durante i concerti invernali, con una intera sezione del live dedicata a questa collaborazione.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*