LA NOTTE DELLA TARANTA SBARCA A MATERA PER RIGENERARE COSTA IONICA FOCE CAVONE

Con LEGAMBIENTE e INTESA SANPAOLO

27 giugno

Spettacolo di pizzica in piazza Vittorio Veneto dalle 18:00 alle 20:00

La Notte della Taranta  sbarca a Matera, domani 27 giugno alle ore 18:00 in piazza Vittorio Veneto, per sostenere il progetto di recupero di 4 oasi del Mezzogiorno d’Italia in collaborazione con Legambiente e Intesa Sanpaolo in Basilicata, Calabria, Campania e Puglia.

I danzatori del Corpo di Ballo de La Notte della Taranta e i ballerini della scuola di danza Pielmorena di Matera, in collaborazione con ANMB (Associazione Nazionale Maestri di Ballo),  saranno nella Capitale della Cultura europea 2019 per promuovere la raccolta fondi che consentirà di rigenerare la zona di protezione speciale (Zps) denominata Costa Ionica Foce Cavone, serbatoio di biodiversità.

L’area, un tempo sede del lido privato del Club Med, non risulta ad oggi infrastrutturata con lungomare e spiagge attrezzate e pertanto presenta pressoché intatti alcuni habitat che ospitano anche diverse specie animali, uccelli in particolari fasi migratorie e mammiferi selvatici. Ophrys e Pancratium (orchidee spontanee e giglio di mare) caratterizzano l’area insieme ad una vegetazione tipica degli ambienti dunali. Oltre alle dune, è presente una fitta pineta impiantata negli anni ‘60 per proteggere le aree coltivate dall’aria marina. Di notevole interesse anche la foce del fiume Cavone ed alcune zone umide, come il lago Salandrella.

“La tutela e la valorizzazione del territorio unito a quello della fruibilità  spiega Laura Stabile, presidente del circolo di Pisticci – sono due temi strettamente interconnessi tra loro e che fanno da filo conduttore alla campagna di raccolta fondi RigeneriAmo la Natura, che ci vede impegnati insieme a Intesa Sanpaolo e allaNotte della Taranta per salvare 4 oasi del Mezzogiorno e mettere in campo progetti di riqualificazione e fruibilità. Con questa campagna invitiamo tutti a fare un gesto d’amore per la natura e per il territorio della Penisola, un territorio meraviglioso, ricco di paesaggi unici tra mare e montagna, ma che troppo spesso sono poco valorizzati e trascurati. Tra le aree al centro della raccolta fondi c’è anche la ZPS Costa Ionica Foce Cavone, in Basilicata, sito Rete Natura2000, dove da anni il circolo Legambiente di Pisticci, insieme ai circoli limitrofi locali, promuove e porta avanti diverse iniziative come la mappatura partecipata delle specie presenti, attività di educazione ambientale, escursioni e visite guidate, pulizie collettive e monitoraggio dei rifiuti spiaggiati. La prossima sfida è quella di rendere questo luogo davvero accessibile e inclusivo, migliorando la riconoscibilità dei valori caratteristici dell’area e l’accessibilità alla stessa per garantire la fruibilità anche da parte delle persone con disabilità che non hanno mai potuto partecipare alle nostre iniziative”.

Il Gruppo Intesa Sanpaolo partecipa attivamente al Festival La Notte della Taranta sviluppando una serie di eventi in filiale per promuovere la pizzica con il coinvolgimento dei clienti. Queste le filiali interessate: 27 giugno a Matera, piazza Vittorio Veneto 51; 4 luglio a Reggio Calabria, via Nicola Miraglia 12; 11 luglio a Bari, via Abate Gimma, 10118 luglio Caserta, piazza Generale Amico 1. Tutti gli eventi si svolgeranno dalle 18 alle 20 con il medesimo format: flash mob in piazza o nelle vie adiacenti alla filiale per poi continuare all’interno con il coinvolgimento di clientela e pubblico generico.

Inoltre, nell’ambito del programma Reward di Intesa Sanpaolo, i clienti avranno la possibilità di giocare tutti i giovedì di luglio per vincere i biglietti del Concertone finale a Melpignano il 24 agosto, nell’Area Backstage.

Per partecipare alla raccolta fondi che terminerà a settembre,  è disponibile la piattaforma forfunding di Intesa Sanpaolo:

 https://www.forfunding.intesasanpaolo.com/DonationPlatform-ISP/nav/progetto/rigeneriamo-la-natura-legambiente

Anche i proventi della vendita della T-shirt firmata Yezael creata dallo stilista Angelo Cruciani per la ventiduesima edizione de La Notte della Taranta, saranno devoluti al progetto RigeneriAMOlaNatura. Primitiva ed esplosiva come una danza di Magritte la ruota di lune nel tamburello della T-shirt culmina con il logo della manifestazione. “Come se la luna facesse ballare la pizzica all’universo”, ha spiegato Cruciani,  che ha disegnato anche la T-shirt ufficiale per Matera Capitale della Cultura 2019.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Hashtag ufficiali  #RigeneriAMOlaNatura  #taranta22  

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*