Servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei servizi complementari opzionali: Grande opportunità per i cittadini di Policoro

Con il fallimento della ditta Tra.De.Co, che gestiva il contratto del “ Servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei servizi complementari opzionali” per il Comune di Policoro si è presentata una occasione più unica che rara, perché consente all’amministrazione comunale di valutare lo spacchettamento del bando sul “Servizio di Gestione dei Rifiuti Urbani e Complementari Opzionali”.

Premesso che il “Piano Triennale dei Fabbisogni di Personale per il Comune di Policoro 2019/2020/2021, approvato il 22/3/2019, prevede che “la modifica del piano in corso d’anno è consentita a fronte di situazioni nuove e non prevedibili, sempre nel rispetto dei vincoli imposti dalla legislazione vigente in materia di assunzioni e spese di personale”….;

Rilevato che, dal Regolamento comunale per la gestione dei rifiuti e dal disciplinare tecnico prestazionale redatto dalla società Esper S.r.l. è possibile sottoscrivere un contratto di appalto tra l’impresa aggiudicataria e il Comune di Policoro, che preveda come servizi oggetto dell’appalto i “Servizi di Base quali la raccolta e trasporto in forma differenziata con modalità domiciliare “porta a porta” di scarti di cucina, del verde pubblico e privato, carta, plastica, lattine di alluminio, vetro, ecc…; provenienti da fabbricati, insediamenti attività industriali, commerciali e artigianali, propongo di mettere a bando pubblico solo quanto previsto dal capitolato speciale d’appalto della società Esper S.r.l. all’art.1 dei Servizi di Base dal punto 1 al punto 6, compreso il punto 10.

Per quanto previsto sempre all’art.1 sempre del Capitolato speciale ai punti 7/8/9, compreso i “Servizi Opzionali” ( disinfestazione, derattizzazione, pulizia dell’arenile non gestito dai privati nel periodo estivo), dovranno essere internalizzati e garantiti da personale e mezzi del Comune di Policoro.

Tale proposta comporterà notevoli vantaggi per le famiglie, commercianti, artigiani, imprenditori di Policoro non solo sotto l’aspetto economico ma anche sotto l’aspetto del decoro urbano .

Da una stima economica i costi dell’appalto potrebbero ridursi di circa 620.000 €/anno, garantendo un miglioramento dei servizi alle vie, piazze, aree attrezzate, parchi, marciapiede di uso pubblico ecc..con un aumento di personale da adibire per tali servizi ed un abbassamento delle tariffe della tassa sui rifiuti a vantaggio delle famiglie e delle attività che operano nel nostro Comune.

Spero che il Sindaco e la maggioranza prendano atto di questa opportunità e valutino i vantaggi che solo per una fortuita casualità, i cittadini di Policoro potrebbero trarre un inaspettato beneficio.

Continuare a rinunciare a tale opportunità certificherà la incapacità a governare e programmare un futuro migliore nell’interesse della propria comunità.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*