Mostra d’arte “Tomorrow is the question” di Joseph Grahame nella Galleria Albanese Arte di Matera

Mercoledì 26 giugno 2019 alle ore 18.30 nella Galleria Albanese Arte in Via XX Settembre 25 a Matera è in programma l’inaugurazione della mostra d’arte “Tomorrow is the question” di Joseph Grahame. La mostra resterà aperta fino al 6 settembre 2019 tutti i giorni nei seguenti orari: 10-13 e 16-21.

L’evento è organizzato dalla Galleria Albanese Arte in collaborazione con la Galleria Alessandro Albanese. Si tratta del secondo grande evento culturale  organizzato per celebrare Matera capitale europea della cultura 2019. La mostra è organizzata con il patrocinio del Comune di Matera e della Provincia di Matera.

La mostra vede il debutto in Italia dell’artista Joseph Grahame, nato a Londra nel 1995.
Il titolo creato dall’artista londinese fa riferimento a un disco musicale della cantante Free Jazz Ornette Coleman, in cui i riferimenti che alludono alla pittura al gesto casuale e all’improvvisazione creano connotazioni forti con la pratica artistica di Grahame. Le sue opere realizzate riciclando l’eccesso delle stoffe e delle tele sono il risultato di una strategia sia costruttiva che de costruttiva, il collage di stoffe e tessuti esplora le frontiere della pittura contemporanea utilizzando metodologie per sviluppare poi composizioni formali. L’unione di connessioni impreviste di materiali a volte domestici in relazione alla pittura, genera esiti formativi stratificati, che funzionano come metafore di tendenze evocative. Joseph Grahame allude alla pittura come qualcosa di molto speciale infatti gli permette di rallentare e prendersi il suo tempo con esso. I dipinti hanno la capacità di esprimere un vero senso di trascendenza e di avere un grande impatto, è l’idea che la pittura sia molto più del semplice pigmento applicato alla superficie, ha anche molto potere emotivo. La pittura è un lento processo di costruzione di segni e permette al materiale di respirare prima di usarlo effettivamente in un dipinto.

Joseph Grahame vive a Londra dove lavora, nel 2013 si diploma al Leeds Collage of Art, nel 2014 si specializza alla GoldsmithsUniversity of London e prosegue gli studi fino al 2017 alla University of Leeds conseguendo la laurea in Arti visive. Alcune mostre recenti includono: 2017, ‘Assemblage’, solo, HeadingleyArts Centre, (Leeds); 2017 ‘A HundredEleven’, Claudia Eng Gallery (New York); 2018 Tendency, Kvit Gallery, (Copenhagen).

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*