Presentato a MAtera un Master per la valutazione del rischio ambientale per le imprese

Si è svolto ieri, a Matera, nell’auditorium della Camera di Commercio, un dibattito aperto tra imprese, enti universitari di ricerca ed enti impegnati nell’elaborazione di approcci e metodologie di supporto alle organizzazioni nell’attuazione delle proprie politiche di sviluppo.

L’iniziativa, promossa da AlfaConsult, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Matera, ha promosso un confronto sulla gestione degli elementi impiantistici critici per la sicurezza e l’ambiente e sulle più attuali strategie di gestione sostenibile delle organizzazioni.

Sono intervenuti membri del Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università di Pisa e del Consorzio Polo Tecnologico della Magona, per l’ambito della ricerca, e tecnici dalle società RINA Consulting S.p.A. e BDO Italia S.p.A., che hanno condiviso esperienze operative e i più attuali approcci di gestione delle organizzazioni.

Durante l’evento , inoltre, è stato presentato il MASTER SECE dell’Università di Pisa, un ambizioso percorso formativo che nasce dalla collaborazione tra il Consorzio Polo Tecnologico della Magona e la Tecnoparco Valbasento SpA.

Questa iniziativa permette di individuare l’opportunità di rispondere alle specifiche esigenze del territorio lucano e sviluppare un percorso di formazione post-laurea che genererà figure professionali in grado di definire specifiche e requisiti di progettazione, valutare e verificare la conformità di sicurezza e ambiente di impianti e processi industriali e artigianali oltre che valutare il rischio e gli impatti ambientali connessi alle attività produttive e agli impianti tecnologici, nell’ottica della gestione sostenibile di un’organizzazione.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*