A Pisticci l’Associazione Nazionale Ferrovieri del Genio

Dopo il recente, festoso incontro con la fanfara dei bersaglieri, un altro importante evento tocca e onora la nostra città, che domenica 23 giugno, abbraccia l’Associazione Nazionale Ferrovieri del Genio, al loro 69° raduno nazionale, che quest’anno, hanno scelto Pisticci per la cerimonia istituzionale ufficiale, per celebrare i fasti del Reggimento Genio, che – ricordiamo – è un reparto dell’Esercito Italiano. Un ricco programma che prevede alle ore 9,30 l’adunata in piazza Sant’ Antonio Abate, alle 10,30 l’inizio della sfilata lungo Corso Margherita, fino a piazza Umberto I° . Alle ore 11,00 nella attigua chiesa della Parrocchia di Sant’Antonio del parroco don Michele Leone, una Santa Messa sarà celebrata dal Cappellano Militare del Genio Ferrovieri, padre Romeo Fortunato, ed a seguire la sfilata dei partecipanti nel centro storico cittadino e la deposizione di una corona al Monumento ai Caduti della prima guerra Mondiale. Al termine della cerimonia, la comitiva raggiungerà l’abitato di Metaponto per il pranzo di gala presso il Magna Grecia Village, a cui seguiranno i saluti e gli arrivederci. Alla sfilata di questa mattina – come ci informa il presidente Beniamino Laurenza, della Pro Loco pisticcese, coorganizzatrice dell’evento unitamente al promotore nostro concittadino sig. Salvatore Scorrano, ex geniere e ferroviere in pensione iscritto alla Associazione – saranno presenti oltre al sindaco di Pisticci Viviana Verri che porterà il saluto dell’Amministrazione e donerà una targa ricordo dell’evento, anche numerosi associati provenienti un po’ da tutta la penisola e in particolare dalle regioni limitrofe, Campania, Calabria, Puglia e Molise, il Presidente Nazionale Ferrovieri del Genio sig. Fabio Ceccato, oltre ad autorità Civili e Militari tra cui il Generale Francesco Bindi, comandante dell’Arma del Genio Ferrovieri, il Colonnello Cesare Canicchio, Comandante del Reggimento Genio Ferrovieri e altri Ufficiale e Sottufficiali provenienti dal Reggimento. Per la storia, ricordiamo che l’Associazione Nazionale Ferrovieri del Genio, nasce nel 1950, sotto la responsabilità del Cav. Uff. Paolo Domenico Persoglio. Il primo raduno si tenne a Genova proprio quell’anno e successivamente è stato sempre organizzato un raduno a livello nazionale, scegliendo di volta in volta una città della nostra nazione. Per l’occasione Pisticci, accoglierà in modo festoso e tributerà l’affettuoso saluto ai tantissimi partecipanti al 69° Raduno Nazionale dei Ferrovieri del Genio, graditi ospiti della nostra città. MICHELE SELVAGGI

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*