Incidente Balvano, Palumbo (Ugl):”Basta morti sul lavoro”.

“L’Ugl esprime il suo cordoglio alla famiglia di Antonio Grieco, operaio di 52 anni impiegato della ditta Santagata che si occupa di eseguire lavori di manutenzione presso la Ferrero di Balvano, il quale in un incidente nello stabilimento ha perso la vita stamane mentre era al lavoro”.

Tristezza rivolge a nome di tutta l’o.s. Ugl il segretario provinciale di Potenza, Giuseppe Palumbo per il quale, “siamo fiduciosi e certi che gli  accertamenti in corso da parte dei carabinieri faranno subito e piena luce sulle cause del decesso e sul perché il suo cadavere è stato ritrovato all’esterno di uno dei capannoni dello stabilimento Ferrero, i cui impianti oggi sono fermi a causa delle festività patronali in corso a Balvano. Siamo in presenza di un’ennesima tragedia sul posto di lavoro. Nel 2018 sono state 1133 le cosiddette ‘morti bianche’, più 104 rispetto all’anno precedente. Purtroppo, i dati Inail confermano che la strage nel 2019 continua: anche nei primi 5 mesi gli incidenti sul lavoro con esito mortale sono 218. Per questo, dobbiamo promuovere una maggiore cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro e una formazione degli operai più adeguata, soprattutto dove il rischio di infortuni è elevato. L’Ugl appunto nella giornata di ieri ha coinvolto i giovani in tour con #Lavorarepervivere volto a sensibilizzare l’opinione pubblica sul triste fenomeno e che tale cultura parta già come materia scolastica. L’Ugl  – conclude Palumbo – si stringe forte alla famiglia di Antonio Grieco, alla moglie e due figli minori nella speranza di non dover più commentare e rattristirci di queste immani tragedie che vanno scongiurate”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*