Festa dello studente a Matera: Il disciplinare della sosta e della circolazione veicolare

Con la delibera di G.C. n. 248 del 29.05.2019 con la quale l’Amministrazione Comunale ha inteso patrocinare la “Festa dello Studente” -edizione 2019- proposta dalla Consulta Provinciale degli Studenti di Matera ed organizzata per il tramite della Fondazione Matera-Basilicata 2019, prevista il giorno 08 giugno 2019 presso l’impianto sportivo comunale “Stadio XXI Settembre F. Salerno”; Considerato che l’iniziativa prevede, nelle ore antimeridiane e nelle prime ore del pomeriggio, una serie di attività ludico-ricreative e di animazioni, mentre nelle ore serali è prevista la partecipazione del noto cantante Guè Pequeno; Considerato altresì, dalle indicazioni ricevute, che all’evento prenderanno parte un notevole numero di studenti della Città e della provincia, nonché di quella degli altri comuni della Basilicata e delle regioni limitrofe l’amministrazione comunale ha istituito la temporanea del divieto di transito e sosta con rimozione coatta dei veicoli, ambo i lati, dalle ore 08:00 alle ore 24:00  in:

  • Via Sicilia;
  • Via Nicola Sole;
  • Via Emilia -tratto tra Via Lazio e Via Sicilia-;
  • Via Umbria -tratto tra via Lazio e via Sicilia;
  • Traversa compresa tra Via Calabria e Via Umbria -tratto tra via Via Lazio e Via Sicilia-;
  • Via Calabria -tratto tra Via Lazio e Via Sicilia.

  • Istituzione del divieto di transito e sosta con rimozione coatta dei veicoli, ambo i lati, dalle ore 15:00 alle ore 24:00, in Via Cererie -tratto tra Via Rosselli e Via Marconi-;

  • Istituzione del divieto sosta con rimozione coatta dei veicoli, ambo i lati, dalle ore 15:00 alle ore 24:00, in Via Marconi -tratto compreso tra Via Annunziatella e Via Liguria-;

  • Istituzione del divieto sosta con rimozione coatta dei veicoli, ambo i lati, dalle ore 15:00 alle ore 24:00, in Via Marconi -tratto compreso tra Vico I Marconi e Via F.lli Cervi- e area di sosta antistante i civici dal n. 49 al n. 57 di Via Marconi;

  • Istituzione del divieto di transito, dalle ore 15:00 alle ore 24:00, in Via Marconi -tratto tra Via Annunziatella e Via F.lli Cervi-;

  • Istituzione del divieto di transito dalle ore 15:00 alle ore 24:00, eccetto residenti in:

  • Via Istria -tratto tra Via Gobetti e Via Marconi-;
  • Vico I^ Marconi;
  • Via Raffaele Sarra;
  • Rec. Marconi -tratto compreso tra Piazzetta del Carro e Via Cererie;
  • Strade e vie limitrofe immediatamente adiacenti allo “Stadio XXI Settembre F. Salerno”  del Rione Piccianello.

Sono esclusi dal presente provvedimento i veicoli delle forze dell’ordine, i mezzi di soccorso e quelli utilizzati per l’allestimento tecnico-logistico.

L’organizzatore dovrà provvedere, a proprie cure e spese all’acquisizione delle autorizzazioni previste per legge nel rispetto delle prescrizioni imposte dagli organi di controllo, all’assunzione di qualsiasi responsabilità riveniente dalla realizzazione delle predette iniziative, tenendo sollevato ed indenne il Comune da tutti i danni diretti ed indiretti che possono comunque derivare in connessione e/o dipendenza dell’iniziative in argomento.

Il personale della Polizia Locale, nonché gli organi di polizia stradale di cui all’art. 12 del C.d.S., compatibilmente con le altre esigenze istituzionali, ha facoltà di provvedere all’istituzione di ulteriori modifiche della circolazione stradale che verranno ritenute necessarie anche in variante alla presente ordinanza.

Gli Operatori del Settore di Polizia Locale nonché degli altri Organi di Polizia Stradale di cui all’art. 12 del Nuovo Codice della Strada sono incaricati della vigilanza per l’esatta osservanza della presente ordinanza.

A norma dell’art. 3, comma 4, della Legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni ed integrazioni si avverte che, avverso la presente ordinanza, in applicazione del Codice del processo amministrativo, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere entro 60 giorni dalla pubblicazione e/o dalla notificazione, al Tribunale amministrativo Regionale della Basilicata.

In relazione al disposto dell’art. 37, comma 3, del Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modificazioni ed integrazioni, sempre nel termine di 60 giorni dalla pubblicazione e/o dalla notificazione, potrà essere proposto ricorso, da chiunque abbia interesse alla apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero delle infrastrutture e Trasporti, secondo la procedura prevista dall’art. 74 del D.P.R. 16 dicembre 1992, 495 e successive modificazioni ed integrazioni.

La presente ordinanza è valida ai soli fini della circolazione veicolare ed entrerà in vigore previa apposizione della segnaletica stradale da parte degli addetti all’Ufficio Traffico.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*